Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

Il Giornale del Metauro

Arte, Carmignani e Zoli espongono all’Ipogeo di Piagge

carmignani_zoli_ipogeo_piaggeTERRE ROVERESCHE – Sabato 20 aprile alle ore 17 nella Sala Ipogeo di Piagge, inaugurazione della Mostra di Scultura e Pittura degli Artisti Carlo Zoli e Fabio Carmignani.

Carlo Zoli, nato a Bari nel 1959, ha studiato e lavora a Faenza, le sue opere sono realizzate in ceramica e bronzo; nel 1995 presenta la sua grande scacchiera, una delle opere più significative ed apprezzate dalla critica e dal pubblico, ideale campo di battaglia delle sue“ariostiche”realizzazioni. La fama dell’Artista giunge anche oltre oceano e, nel 2002,ottiene una prestigiosa commissione negli Stati Uniti, a Charleston. La medical University of South Carolina, infatti, sceglie un’opera di  Carlo Zoli come simbolo del “Charles Lindbergh Symposium”, convegno scientifico a livello mondiale, che celebra il centenario  dalla nascita del celebre aviatore e inventore americano.

Fabio Carmignani, nato a Pistoia frequenta l’Istituto d’Arte cittadino Petrocchi, conseguendo il diploma nel 1990 ed è proprio  in questi  anni che  ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo dell’arte, le prime mostre, i primi confronti. In seguito ha iniziato a viaggiare spinto dal bisogno di nuove ricerche, traendo beneficio dallo studio di culture diverse dalla nostra.
Intraprende un  percorso ponendo l’attenzione sul Mito che da sempre ha rappresentato la pittura, di come l’arte abbia la funzione di trasmettere e  tramandare la conoscenza necessaria per l’evoluzione della specie. Nel  1992 inizia ad esporre in Italia ed in seguito anche all’estero. Le sue opere sono presenti in importanti collezioni pubbliche e private.

La mostra rimarrà aperta da sabato 20 aprile fino a domenica 5 maggio, nei giorni di  Sabato e Domenica dalle ore 17 alle 20. Il sabato dell’inaugurazione si terrà un rinfresco offerto dalla ProArt con degustazioni di prodotti tipici locali.

altri articoli