Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

Il Giornale del Metauro

Ammassava rifiuti, anche pericolosi, intorno a casa. Denunciato dalla Polizia

rifiuti_pericolosi_urbania_1URBANIA – Nell’ambito di attività volta al monitoraggio del territorio finalizzata alla prevenzione e repressione dell’abbandono, raccolta e stoccaggio dei rifiuti, agenti della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Urbino, assieme al personale dell’Arpam di Pesaro, hanno effettuato un controllo in località Monte San Pietro del comune di Urbania.

Nel giardino di un’abitazione un cittadino sessantenne nato all’estero aveva ammassato alla rinfusa una grande quantità di oggetti di vario genere: frigoriferi, congelatori, plastica da imballaggio, notevoli quantità di materiale elettrico e ferroso, componenti meccaniche rimosse da autovetture ed elettrodomestici, batterie per auto (rifiuti pericolosi), gruppi di continuità, due autovetture e un autocarro privi di targhe e in evidente stato di abbandono.

rifiuti_pericolosi_urbania_2Tutto il materiale è stato sottoposto a classificazione e caratterizzazione da parte del personale dell’Arpam, per il successivo sequestro, convalidato dall’Autorità Giudiziaria con affidamento in custodia giudiziale al medesimo soggetto.

L’uomo, è stato deferito in stato di libertà per il reato di raccolta, e smaltimento di rifiuti pericolosi e non pericolosi.

altri articoli