Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

A Palazzo Bracci Pagani una mostra per celebrare Ruggero Ruggeri

A 150 anni dalla nascita, una mostra celebra i successi artistici di questo grande personaggio che ha calcato i palcoscenici di mezzo mondo.

mostra ruggero ruggeriFANO – “L’aria di casa. Divagazioni videofotobiografiche su Ruggeri nella casa natale” è il titolo della mostra, curata da Dante Piermattei, che la Fondazione Carifano ha organizzato per celebrare l’anniversario della nascita di Ruggero Ruggeri (1871-2021) nell’ambito del più vasto cartellone in programmazione per il 2021 e 2022 allestito insieme ad altri soggetti istituzionali della città.

La mostra ha l’intento di accendere almeno un pur modesto cono di luce sul personaggio e sulla sua straordinaria vicenda artistica che lo ha portato a calcare i palcoscenici di mezzo mondo sempre con grande successo, consenso di critica e favore di pubblico.

“Il percorso della mostra – spiega il presidente della Fondazione Carifano Giorgio Gragnola – è soprattutto caratterizzato da brevi testi che accompagnano didascalicamente una galleria di immagini raccolta da materiale documentario fra Otto/Novecento a cui fanno da commento estratti da audiovisivi tali da farci rivivere la qualità della sua arte teatrale e, soprattutto, restituire l’ascolto del suo eccezionale registro vocale unanimamente definita come ‘voce dell’anima’. Ruggero Ruggeri è nato a Palazzo Bracci Pagani, centocinquanta anni fa, nel mese di novembre 1871, e, in una stanza di questo palazzo, ha respirato la prima aria della sua vita. Da ciò il titolo di questa mostra che va a far parte di un più ampio programma condiviso di eventi per celebrare la figura e l’arte dell’attore
prediletto di Pirandello.

E la Fondazione Carifano, proprietaria dell’edificio, non poteva certo lasciar passare questo anniversario senza ricordare il grande attore del teatro di tutti i tempi. Senza rappresentarlo, con sufficiente comunicazione rivolta soprattutto ai più giovani, che proprio per l’età che hanno, figlia del tempo presente, potrebbero non conoscere la figura e la statura del loro ormai lontano concittadino”.

L’inaugurazione della mostra è in programma domenica 21 novembre alle ore 17,30 nello spazio espositivo di Palazzo Bracci Pagani.

L’esposizione, che conta circa tenta pannelli illustrativi con foto di scena e notizie biografiche che raccontano la storia del grande attore, si potrà visitare, gratuitamente, dal 20 novembre 2021 al 6 gennaio 2022, dalle 0re 17 alle 19, tutti i giorni tranne i lunedì, Natale e Capodanno.

altri articoli