Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

A Monte Vidon Corrado si presenta la biografia di Fausto Paci

Sarà Carlo Paci, figlio del collezionista, a dialogare con Daniela Simoni, direttrice del Centro Studi Licini e curatrice della mostra.

collezione paci monte vidon corrado mostraMONTE VIDON CORRADO – Giovedì 5 agosto alle ore 21, nel contesto della rassegna “Incontri d’Arte 2021”, come evento collaterale alla mostra “Fausto Paci, l’arte di collezionare. Da Licini a Fontana, da Man Ray a Warhol” il Comune di Monte Vidon Corrado e il Centro Studi Osvaldo Licini ospitano, sul terrazzo panoramico nord, la presentazione del libro di Carlo Paci “Il viaggiatore immobile”, la biografia del collezionista scritta dal figlio.

Con l’autore dialogherà la curatrice della mostra Daniela Simoni, direttrice del Centro Studi Licini. Un racconto emozionante che ripercorre le vicende della vita di Fausto Paci, le relazioni familiari e quelle amicali, i viaggi, la passione per l’arte, la nascita della collezione, la storia di alcune acquisizioni.

Carlo Paci, con uno stile di scrittura fluido, immediato, ci offre uno sguardo molto ravvicinato sulla figura di suo padre, su quella di sua madre e degli altri componenti della famiglia. La micro storia si annoda così alla storia degli anni sessanta, settanta e oltre, consentendoci pagina dopo pagina di immergerci nell’atmosfera di quelle estati a Porto San Giorgio.

Il titolo del libro si riferisce all’attività di artista concettuale svolta da Paci come mail artist nelle vesti di “ambasciatore cavelliniano”.

A completamento di questa serata dedicata a Fausto Paci, alla sua dimensione privata e pubblica – che di fatto coincidevano – sarà possibile visitare la mostra e ammirare alcuni tra i pezzi più belli della sua collezione, tra i quali figurano cinque capolavori di Osvaldo Licini.

altri articoli