Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

“Vogliamo la Fano dei Cesari”, presentata mozione dei consiglieri di minoranza

fano dei cesari mozioneFANO – La Fano dei Cesari deve tornare ad essere la manifestazione di punta dell’estate fanese e deve essere il volano per il turismo culturale del nostro territorio.

A proporlo sono i consiglieri comunali di opposizione Luca Serfilippi (La Tua Fano), Marianna Magrini  e Gianluca Ilari (Progetto Fano), Davide Delvecchio (UDC) e Stefano Mirisola (Forza Italia), che dopo essersi visti bocciare dalla maggioranza gli emendamenti a bilancio che prevedevano 150.000 euro per la Fano dei Cesari, ora tornano alla carica tramite una mozione in consiglio comunale dove chiedono al Sindaco e alla giunta di:
– impegnare all’interno del bilancio di previsione approvato 150.000 € per realizzare la Fano dei Cesari già dall’estate 2018, visto che è stata promossa all’interno delle Fiere Internazionali in cui è presente la nostra città;
– istituire un tavolo di coordinamento con a capo l’Assessore al Turismo e agli Eventi che coinvolga tutte le categorie di esercenti e commercianti, i comitati cittadini, le associazioni di quartiere, i circoli Acli, Arci, ecc.., parrocchie, Università di Urbino;
– istituire una cabina di regia con Proloco e Colonia Julia Fanestris, che sono un vanto della nostra comunità e che possono sicuramente dare un plus-valore all’evento;
– convocare tutti i Sindaci e Proloco della vallata e creare una Fano dei Cesari allargata anche a tutte le città lungo il Metauro, che potrebbero essere coinvolte nel clou dell’evento e partecipare alla sfilata finale che dovrà comprendere anche la corsa delle bighe; rilanciare con un progetto nuovo la romanità del nostro territorio, per portare turisti durante tutto l’anno solare.

“Fano e i fanesi non possono più attendere – concludono i consiglieri comunali – si sono trovati 120.000 euro per la Tirreno-Adriatica, ora vogliamo a gran voce farci portavoce della manifestazione più importante dell’estate fanese che questa giunta ha deciso di affossare. Diamo a Fano il lustro che merita con un progetto di grande respiro che non sia di un solo giorno, ma che sia il volano per l’economia e il turismo del nostro territorio”.

altri articoli