Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Turismo: Agenzie di viaggio e Tour operator chiedono di migliorare il Decreto sostegni

L'Associazione dei tour operator incoming delle Marche Inside Marche Live ha incontrato la Sottosegretaria Sen. Rossella Accoto

L’Associazione dei tour operator incoming delle Marche Inside Marche Live ha incontrato la Sottosegretaria Sen. Rossella Accoto, per un confronto sul Decreto Sostegni e sul comparto del turismo.
Gli operatori hanno espresso la propria insoddisfazione per l’inadeguatezza delle misure previste dal nuovo DL Sostegni ribadendo le proposte già presentate delle Associazioni di categoria nazionali, come Assoviaggi nazionale.
E’ stato richiesto alla Sottosegretaria un intervento urgente al fine di garantire doverosi e proporzionali sostegni alle imprese che hanno subito più di tutte sia le conseguenze della pandemia e gli effetti collaterali delle chiusure e delle restrizioni adottate.

E’ stato espresso apprezzamento da parte degli operatori per l’allungamento della cassa integrazione in deroga fino al 31 dicembre perché può consentire di mettere in sicurezza i posti di lavoro, ed è stato anche proposto alla Sottosegretaria di trovare una soluzione per il personale dei tour operator, ovvero consentire e sovvenzionare corsi di formazione/aggiornamento perché quando ritorneranno si troveranno un mercato molto più competitivo e innovativo rispetto all’epoca pre-covid.

La Sottosegretaria Accoto ha fornito adeguate rassicurazioni e disponibilità a relazionarsi direttamente con il Ministro del turismo Garavaglia sulla celerità delle attività necessarie per terminare i pagamenti dei contributi approvati e assegnati dal decreto MiBACT, tra cui lo sblocco delle risorse da parte del MEF.

E’ stato chiesto di sollecitare ad utilizzare i residui 230 milioni di euro, non ancora assegnati, al fine di dare una prima e tempestiva risposta al tema della copertura delle perdite subite da agosto 2020 in poi, con criteri più equi, che tengano conto delle imprese turistiche escluse dai ristori, tra cui le start up e del mix di fatturato intermediazione/organizzazione.
Visto il perdurare della crisi, è stato posto il tema dei contributi per le ingenti perdite che le imprese stanno registrando anche nel 2021 ed è stato affrontato il problema della prossima scadenza dei voucher, in merito al quale il Ministro del Turismo aveva rassicurato di individuare una soluzione. Si è ribadita infine l’esigenza di favorire ed agevolare la ripartenza dei viaggi in sicurezza.

Gli operatori quotidianamente si confrontano con la politica, ed evidenziano la necessità di proseguire con un lavoro congiunto che porti all’adozione di provvedimenti mirati e dedicati al settore incoming.

La Sottosegretaria ha dato disponibilità ad un incontro in presenza con gli operatori nelle Marche quando le normative lo permetteranno.

altri articoli