Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Superbonus al 110%, un incontro promosso da BCC FANO

L'iniziativa mercoledì 7 ottobre al Teatro della Fortuna. Seguiranno altri appuntamenti informativi.

superbonus 110 percentoFANO – Superbonus al 110%, opportunità e modalità d’uso. È il tema al centro del convegno tecnico “Capire il Superbonus” in programma mercoledì 7 ottobre al Teatro della Fortuna.

Un appuntamento per fare chiarezza e sfruttare al meglio le opportunità contenute nel
decreto 34/2020 (“Decreto Rilancio”), con particolare riferimento alla cessione del credito collegato alle detrazioni fiscali del 110% (Superbonus) previste per interventi di efficientamento energetico e riduzione del rischio sismico (Sisma Bonus).

L’iniziativa è promossa dalla BCC Fano, in collaborazione con il Gruppo Bancario Cooperativo ICCREA, Eni gas e luce e il partner finanziario Harley&Dikkinson che, con il convegno tecnico, approfondiscono e chiariscono le opportunità contenute in “CappottoMio”, servizio finalizzato alla riqualificazione energetica e alla messa in sicurezza sismica degli edifici condominiali e unifamiliari e che va a soddisfare tutte le esigenze delle abitazioni, sia dal punto di vista tecnico che finanziario

. ICCREA Banca ha infatti stretto un accordo con Eni gas e luce e Harley&Dikkinson riservando finanziamenti a tassi agevolati per la riqualificazione energetica e la messa in sicurezza sismica degli edifici.

Per chi aderisce a CappottoMio c’è l’interessante opportunità di poter cedere a Eni gas e luce, anche in forma rateizzata, tutto il pacchetto delle detrazioni fiscali ottenibili.

Secondo stime dell’ISTAT e dell’Energy Efficiency Financial Institutions Group (EEFIG), il mercato della riqualificazione energetica degli edifici in Italia è stimato, potenzialmente, nell’ordine di circa 10 miliardi (per anno) per i prossimi 11 anni.

E nella Regione Marche, negli ultimi anni duramente colpita da fenomeni sismici, si sente fortemente la necessità di mettere in sicurezza sismica gli edifici e renderli energeticamente efficienti.

Ad approfondire il tema il professore Thomas Tassani, docente di Diritto tributario all’Università di Bologna: «Tra le misure fiscali contenute nel Decreto Rilancio, il cosiddetto “superbonus” è senza dubbio la più rilevante – commenta l’accademico -. Sia perché riconosce una detrazione fiscale di un importo molto elevato (110%) ai contribuenti che effettuano lavori di efficientamento energetico ed antisismico, sia perché consente di trasformare in crediti fiscali immediatamente cedibili tutte quelle detrazioni esistenti collegate ad interventi di recupero edilizio.

Si apre quindi una nuova importante stagione in cui la “leva fiscale” rappresenta una straordinaria opportunità per i singoli (privati e imprese) nella prospettiva di quello che è già stato definito come un green new deal».

Il delicato quadro del credito d’imposta e visto di conformità sarà oggetto dell’intervento del Dottore commercialista Massimo Masotti, mentre la cessione del credito verrà approfondita dal dott. Aniello Nappi di Eni gas e luce, insieme al dott. Patrizio Perini di Harley&Dikkinson.

Sarà poi il dott. Enrico Bertacchi, rappresentante di AssoretiPMI, ad illustrare il progetto e le sue opportunità, con particolare attenzione alla figura del General Contractor Unico.

In conclusione il Vice-direttore generale BCC Fano, Marco Pangrazi, esporrà i contenuti e i vantaggi dell’offerta studiata per soddisfare le esigenze di imprese e famiglie che si avvicinano a percorsi di ristrutturazione ed efficienza energetica.

«Le disposizioni contenute nel Decreto Rilancio, in particolare per il cosiddetto Superbonus collegato alla ristrutturazione degli immobili, hanno prodotto importanti aspettative fra privati e imprese – osserva Pangrazi -. E come banca del territorio ci siamo posti l’obiettivo di rappresentare la realtà dei fatti, contribuendo alla giusta consapevolezza sul tema. Se dovessi condensarlo in uno slogan direi “interessante opportunità, ma attenzione alle facili illusioni”.

Nel senso che ci sono una serie di limiti, prescrizioni e passaggi fiscali che è necessario affrontare con le giuste competenze. Lo spirito che ha animato la BCC Fano nel promuovere il convegno è stato quello di porsi al fianco del cittadino, del risparmiatore, dell’imprenditore e fornire indicazioni utili per analizzare le singole situazioni e sfruttare al meglio il Superbonus».

Dopo il primo appuntamento del 7 ottobre, la Banca ha in programma due ulteriori appuntamenti sul medesimo tema: un incontro di approfondimento dedicato agli amministratori di condominio il 14 ottobre al Tag Hotel e un convegno dedicato a privati e famiglie il 23 ottobre al Teatro della Fortuna.

altri articoli