Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Scherma, i giovani della Fanum Fortunae verso i campionati italiani

Alle gare di qualifica Under14, ottimi piazzamenti per i giovani atleti della scherma fanese.

fano schema vincitoriFANO – Nella prima giornata di gare degli Under14 ad Ancona la Fanum Fortunae Scherma si è presentata con 5 piccoli atleti, le categorie più giovani d’età, accompagnati dall’ Istruttrice e Vice Presidente della società fanese.

Tutti gli atleti fanesi non si sono fatti prendere dal nervosismo e hanno affrontato i loro avversari con maturità e gran livello tecnico, ma soprattutto mentale, specialmente per Giovanni Renzi, che in finale dopo un primo tempo sotto di quattro stoccate, è riuscito a rimontare e far sua la gara e salendo sul gradino più alto nella categoria Giovanissimi Spada (2009).

Nella stessa categoria al femminile la compagna di squadra Virginia Ditommaso ha dominato dalla fase dei gironi fino alla finale, bissando il risultato della prima prova, classificandosi prima.

Nella categoria dei più piccoli Bambine e Maschietti Spada (2010) abbiamo il debutto di Deva Bertulli, che non si è fatta prendere dalle emozioni, ma sin dall’inizio si è vista concentrata fino a raggiungere il suo obiettivo: il primo posto.

Nei maschi si è ripetuta la finale, come nella prima volta, tutta fanese Alberto Magi e Alessandro Mezzina, dove il primo ha avuto la meglio sul secondo.

Tutti gli atleti centrando il podio si sono aggiudicati il diritto di accedere al Campionato Italiano Under14 che si terrà ad ottobre 2021.

La seconda giornata vedrà nella cat Raggaze/i – Allieve/i  Spada ( 2008/2007) Casciaro Vittoria, Ragusa Chiara, Cavazzoni Giovanni, Magi Edoardo e Nicolucci Alessandro ( quest’ultimo anche nella sciabola)

In contemporanea la Coppa Italia Regionale, per la qualificazione nazionale, Open Spada e Sciabola Maschile e Femminile con : Casciaro Francesca, Casciaro Giorgia, Francolini Giulia, Nicolucci Luigi ( anche Sciabola), Tonelli Sara e Asia Volpi. Non potrà prendere parte, causa un infortunio Joy Bugatelli.

altri articoli