Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

Esposizione Filiera biologica marche

Sala riunioni comunale: oltre all’inaccessibilità anche il degrado

sala_riunioni_lucrezia_gradinata
La rampa di gradini da scendere per accedere alla sala comunale

LUCREZIA – La Sala “Aurelio Cecchini” è l’unica sala pubblica nella popolosa frazione di Lucrezia.

sala_riunioni_lucrezia_esterno
L’area esterna di accesso alla sala comunale

Più volte è stato sottolineato che la ripida gradinata la rende inaccessibile anche a persone con limitata  mobilità (sono invece totalmente esclusi a priori quelli che si muovono in carrozzina) e pertanto mancherebbe di già uno dei requisiti essenziali che dovrebbe avere una sala pubblica: l’accessibilità garantita a tutti.

sala_riunioni_lucrezia_ripostiglio
Il ripostiglio della sala comunale per accedere alla toilette

Ma dalla sua realizzazione, avvenuta a fine anni ’70, nessuna amministrazione che si è succeduta ha affrontato il problema.

sala_riunioni_lucrezia_toilette
La toilette della sala comunale

All’inaccessibilità, oggi, si aggiunge però il degrado sia della zona circostante che della stessa sala. A denunciarlo è Gianluca Longhi, capogruppo di minoranza che utilizza la sala per le riunioni preconsiliari. il quale afferma: “E’ vergognoso che questi grandi amministratori cartocetani non riescano a mantenere un po’ di decoro! Alle parole della campagna elettorale adesso vogliamo i fatti”.  Longhi ha documentato la situazione con gli scatti che ha inviato in redazione.

 

altri articoli