Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Piazza Andrea Costa, Confcommercio protesta per il mancato confronto

L'Amministrazione annuncia che trasformerà la destinazione della piazza. L'associazione di categoria lamenta la mancata interlocuzione.

barbara_marcolini_confcommercioFANO – “Ci risiamo! Per l’ennesima volta siamo costretti a leggere delle volontà da parte dell’Assessore Tonelli che riguardano e interessano assai da vicino la categoria degli operatori economici senza che ci sia stato nessun confronto”.

E’ davvero indignata Barbara Marcolini, Presidente di Confcommercio Fano, alla notizia che la prossima settimana verrà discusso in Giunta comunale un progetto che trasformerà la destinazione di Piazza Andrea Costa.

“Già nella scorsa primavera avevamo esternato il nostro pensiero – prosegue l’esponente dei commercianti cittadini – che non è cambiato nel corso del tempo anzi, a causa di questa enorme difficoltà economica, siamo ancora più convinti che di tutto ora c’è bisogno tranne che di destabilizzare gli operatori già alle prese con tante problematiche legate alla propria sopravvivenza economica.

Non capiamo perché con altri settori dell’Amministrazione comunale esista una concreta concertazione e discussione ma con l’Assessore alla Qualità Urbana tutto questo non avvenga “.

“Non è bastato il flop clamoroso di questa estate per far desistere l’Assessore Tonelli dalla sua visione onirica che si potrebbe anche condividere ma in un’ottica di visione strategica e di rigenerazione urbana, che preveda soluzioni alternative e propedeutiche a modifiche di grande impatto per il tessuto economico cittadino, così come – conclude Barbara Marcolini – forse bisognerebbe ripensare anche i parcheggi a pagamento nella zona mare che ci vedevano favorevoli prima però che il mondo cambiasse a causa dell’emergenza sanitaria ”

altri articoli