Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Nautica, scoperta maxi evasione IVA per oltre sei milioni di Euro

finanza sequestro villaPESARO – Una verifica fiscale compiuta dalla Guardia di Finanza di Pesaro ad una azienda operante nel settore della cantieristica navale per la costruzione di imbarcazioni di lusso ha permesso di scoprire una maxi evasione dell’IVA per oltre 6 milioni di euro.

Grazie un giro di fatture emesse nei confronti di società estere collegate e compiacenti l’azienda  aveva indebitamente acquisito la qualifica di “esportatore abituale” necessaria per fare acquisti presso fornitori nazionali senza pagare l’IVA.

La Finanza ha così incrociato le informazioni presenti sul web con quelle della stampa specializzata riuscendo ad associare il marchio a società che avevano sede in Austria e nel Principato di Monaco, in pratica un’unica organizzazione aziendale con tre divisioni operative gestite da società differenti nei tre Paesi. La situazione è stata confermata ai finanzieri italiani anche dalle autorità estere interpellate.

Il titolare della società è stato quindi denunciato per il reato di emissione di fatture inesistenti.

altri articoli