Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Nascondeva cocaina nelle parti intime, la Polizia arresta un 22enne

La droga era destinata ai giovani delle movida pesarese.

droga-scuole-poliziaPESARO – L’attività del personale della Squadra Mobile nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti si rivolge anche alla cosiddetta droga della movida ossia la cocaina, una sostanza particolarmente richiesta nei fine settimana, quando il consumo tra i giovani e giovanissimi raggiunge il suo picco maggiore.

Gli investigatori della Squadra Mobile hanno concentrato la loro attenzione su un 22enne cittadino albanese, incensurato, irregolare sul Territorio Nazionale e nullafacente, probabilmente proveniente dalla vicina Romagna, solito raggiungere ogni giorno Pesaro per incontrarsi con giovani pesaresi nei parcheggi dell’area commerciale in zona Palas.

Nel tardo pomeriggio di sabato 4 luglio il giovane, a bordo di una vettura, usciva dal casello A/14 di Pesaro dirigendosi verso il centro città. Subito è stato fermato dal posto di blocco predisposto dalle volanti della Polizia.

L’atteggiamento agitato e nervoso dello straniero ha insospettito i poliziotti, che di conseguenza, hanno approfondito il controllo procedendo ad una perquisizione.

Sono stati rinvenuti 15 involucri contenenti cocaina del peso complessivo di grammi 28, di pezzatura da 1 e da 2,5 grammi, che il 22enne teneva occultati nelle parti intime.

Allo stesso sono inoltre stati sequestrati il telefono cellulare e 390 euro, ritenuti essere il provento dello spaccio. Si ipotizza che le dosi in questione fossero destinate ad essere cedute a giovani del posto per la serata.

Gli agenti sono rimasti colpiti nel vedere il giovane completamente indifferente anche quando gli è stato comunicato l’arresto. Il Giudice ha convalidato l’arresto ed ha disposto il divieto di dimora nella provincia di Pesaro.

altri articoli