Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

Il Giornale del Metauro

Movida del sabato sera, 4 denunce ed un arresto tra Marotta e Calcinelli

L'attività dei carabinieri nei pressi delle discoteche Miu di Marotta e Verve di Calcinelli

carabinieri_fanoFANO – Un arresto e quattro denunce, questo il bilancio dei controlli disposti lo scorso fine settimana dalla Compagnia Carabinieri di Fano, e attuati mediante un servizio straordinario di controllo del territorio eseguito con l’ausilio del Nucleo Cinofili di Pesaro, e finalizzato soprattutto ad intensificare il contrasto ai reati predatori e ad infrenare la guida sotto l’abuso di sostanze alcoliche o psicotrope, con un’attenzione particolare alle discoteche del comprensorio interessate da serate ed eventi particolari.

I carabinieri della Stazioni di Mondolfo e Marotta hanno eseguito controlli nei pressi della discoteca MIU J Adore e in particolare presso l’uscita autostradale di Marotta, denunciando due 22enni (un fanese e un anconetano) per ubriachezza molesta nei pressi del locale; anche grazie al fiuto del cane antidroga del Nucleo Cinofili di Pesaro, 5 giovanissimi tra i 18 e 25 anni sono stati invece trovati in possesso di dosi di stupefacente per uso personale (nello specifico marijuana e cocaina); posto sotto sequestro amministrativo anche un ciclomotore su cui viaggiavano due giovani diretti alla discoteca in violazione di norme alla circolazione stradale.

In occasione di questi controlli un uomo di origine bosniaca è stato anche arrestato in quanto risultato destinatario di un mandato di arresto europeo per contrabbando di grandi quantità di alcolici non dichiarati in dogana.

Analoghi controlli sono stati effettuati dai carabinieri della Stazione di Colli al Metauro nei pressi della discoteca “Verve” nella frazione Calcinelli: un ragazzo del ’91 è stato controllato in prossimità del locale e trovato in possesso, seppur di un quantitativo poco superiore ai 5 grammi,  di ben 4 tipologie diverse di stupefacente (Oppio, MDMA, Hashish e marijuana). Verrà denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Mentre un trentenne è stato segnalato per uso personale alla Prefettura in quanto trovato in possesso di due dosi di cocaina.

Il Nucleo Radiomobile fanese ha infine denunciato per guida in stato di ebbrezza un ragazzo del posto, classe ’97, per guida in stato di ebbrezza. Al giovane, a cui è stata ritirata la patente, è stato rilevato un tasso alcolemico pari a 1,74 grammi per litro.

altri articoli