Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Mombaroccio raccontato da un mombaroccese doc

Presentato il volume che celebra la figura di Varis Iacucci, da 50 anni volontario della Pro Loco e responsabile dei musei del paese.

presentazione volume varis mombaroccio
La presentazione del libro nel chiostro della Chiesa di San Marco

MOMBAROCCIO – Lo scorso 17 aprile è stato presentato un libro su Mombaroccio con aneddoti, testimonianze della vita di Varis Iacucci, responsabile dei musei del paese e presidente onorario della Pro Loco che proprio nel 2020 festeggia i suoi 50 anni di volontariato nell’associazione di promozione turistica.

La presentazione avvenuta nelle forme consentite nei tempi del coronavirus e si è svolta nel chiostro della chiesa di San Marco alla presenza delle autorità.

Il progetto, nato qualche mese fa, è stato seguito da Annamaria Lazzari, Antonia e Giancarlo Caporicci, volontari alla Pro Loco di Mombaroccio.

Il Sindaco Emanuele Petrucci e l’Assessore Marco Spinaci, presenti in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, hanno così commentato l’iniziativa: “Quattro anni fa, all’indomani del 17 aprile 2016, giorno del referendum con il quale i Mombaroccesi affermavano

in modo inequivocabile di voler conservare l’autonomia del proprio Comune, sancendo di fatto la fine della corsa verso la sua incorporazione in quello di Pesaro, uno dei più diffusi quotidiani italiani titolava così un articolo sulle fusioni: “Mombaroccio icona della piccola Italia”.

Un articolo che ci riempì d’orgoglio, lo stesso sentimento che proviamo oggi nel rendere omaggio a Varis Iacucci in segno di riconoscimento per il grande amore che ha sempre dimostrato nei confronti di Mombaroccio, testimoniato dall’incessante impegno che profonde quotidianamente, da una vita, a favore della comunità la quale oggi è onorata di considerare Varis, a pieno titolo, “Icona di Mombaroccio”

Il presidente della Pro Loco Dabiano Bartocetti ha così commentato: “Varis per me è come un padre – ha detto Bartocetti – e sono contento che con quest’iniziativa sia stato possibile riconoscere la sua importanza per la nostra comunità locale e non solo, sia dal punto di vista umano che da quello conoscitivo, avendo con sé un ampio bagaglio di conoscenze storiche e di vita del nostro piccolo borgo”.

Una giornata molto emozionante anche se, viste le condizioni imposte dal Coronavirus, si sarebbe voluto organizzare un evento aperto a tutti i cittadini mombaroccesi.

“Ringrazio – ha concluso Bartocetti – Anna, Antonia e Giancarlo per l’impegno dimostrato nella realizzazione di questa speciale pubblicazione e il Consigliere comunale Alessandro Oliva, con delega alla promozione e agli eventi, per l’importante impegno sul territorio con le Associazioni e la Pro Loco stessa di cui fa parte dal 2014”

altri articoli