Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Limitazione alla circolazione, a Fano in arrivo controlli più severi

Con una nota l'Assessore Cucchiarini annuncia controlli più severi da parte della Polizia Locale

polizia locale fano controlli coronavirusFANO – Nonostante gli appelli del sindaco Seri negli ultimi giorni ai cittadini fanesi si è reso necessario chiudere o limitare l’accesso ad alcune aree della città (cimiteri, aree sportive, parchi, etc).

Ma sembra che tutto questo non basti per i cittadini per cui si rendono necessari controlli più severi..

“Da oggi – comunica infatti Sara Cucchiarini assessore alla Polizia Locale – saranno ulteriormente intensificati i presidi della Polizia Locale che interesseranno da nord a sud tutta la città, compresi parchi, aree periferiche e di campagna, spiagge (compreso l’arenile): sette giorni su sette un operatore fisso in Sala Monitor al Comando tiene sotto controllo contemporaneamente molte aree cittadine attraverso l’utilizzo delle nostre oltre 80 telecamere, questo in constante dialogo con tre pattuglie la mattina e tre il pomeriggio\sera che si muovono in tutta la città, uno di questi mezzi dotato di altoparlante e lampeggianti attraversa ogni quartiere per informare e invitare i cittadini a rimanere a casa”.

La non osservanza del decreto, come ormai è noto. espone i contravventori a sanzioni pecuniarie e ad una denuncia penale.

“L’intensificazione dei controlli in questa settimana che si preannuncia molto impegnativa per il numero di contagi e per il grande e prolungato sforzo che i sanitari stanno facendo per salvare vite umane – continua l’Assessore – può portare alla rilevazione di situazione passibili di denuncia pertanto s’invitano i cittadini ancora una volta a rimanere nelle proprie abitazioni limitando le uscite esclusivamente allo stretto necessario: è una questione di salute pubblica”.

E’ possibile segnalare alla Polizia Locale situazioni di assembramento al numero verde 800094141 e allo 0721 887721 (Comando).

E’ importante ricordare che fino al 3 aprile è in vigore  la sospensione dei termini per i verbali e  le comunicazioni dati del conducente per questo si chiede di non presentarsi presso gli Uffici del Comando ma di telefonare.

altri articoli