Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

L’Atletico MondolfoMarotta espugna il campo della capolista Osimana

La squadra sconfigge l'Osimana e si colloca al quinto posto della classifica. Il diesse Pretelli fa il punto

atletico mondolfo marottaMONDOLFO – Vittoria pesantissima quella conquistata dall’Atletico MondolfoMarotta sul campo della imbattuta capolista Osimana.

Il successo firmato da bomber Cordella proietta il team di mister Sereni al quinto posto in classifica, ad una sola lunghezza dal secondo.

Ad analizzare la sfida e a fare un bilancio delle prime giornate è il direttore sportivo Paolo Pretelli: “Una vittoria preziosa quella contro l’Osimana, al termine di una partita sofferta, nella quale i ragazzi hanno mostrato carattere, abnegazione e organizzazione. Faccio i complimenti a loro e al mister per averla preparata nel migliore dei modi.

Abbiamo concesso poco a una corazzata come la capolista senza mai rinunciare a proporre il nostro gioco, tanto da aver avuto anche l’occasione per il raddoppio”.

Pretelli analizza poi il campionato: “Al momento emerge il grande equilibrio e il fattore campo sembra contare poco, basti pensare le 6 vittorie esterne dell’ultimo turno. I valori per adesso sono abbastanza rispettati e sicuramente l’Osimana è la squadra più attrezzata ma noi abbiamo dimostrato che con l’organizzazione di gioco si può battere”.

L’Atletico per adesso non guarda la classifica: “Non ci interessa ora. Se la quota salvezza è a circa 43 punti a noi ce ne mancano 30 e ottenere 10 vittorie in un campionato così equilibrato non è facile. Guardiamo partita dopo partita, pensiamo a preparare al meglio la prossima contro il Filottrano”.

C’è soddisfazione nell’ambiente per come sta procedendo il progetto, avviato questa estate, che ha portato alla unione tra Mondolfo Marotta: “Al di là dei risultati siamo soddisfatti di come la squadra sta interpretando le partite e della mentalità che sta trasferendo mister Sereni. C’è ancora molto da lavorare e se ci sarà la possibilità nel prossimo mercato interverremo per rafforzare l’organico, in particolare in attacco.

Gli obiettivi sono quelli di crescere, mantenendo la categoria senza patemi d’animo, lavorare in sinergia con il settore giovanile portato avanti dall’Academy e rafforzare la società che è nuova”. 

altri articoli