Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

“Land Art al Furlo” al via la dodicesima edizione

“Cento passi, tre fontane, dieci trame” dal 21 agosto al 5 settembre a Sant'Anna del Furlo

Presentazione XII edizione Land Art al FurloFOSSOMBRONE – “Cento passi, tre fontane, dieci trame” è il titolo della XII edizione della “Land Art al Furlo”, in programma dal 21 agosto al 5 settembre su iniziativa della “Casa degli Artisti” di Sant’Anna del Furlo, con i patrocini della Provincia di Pesaro e Urbino e dei Comuni di Fossombrone e di Cagli.

Un evento che, come spiegato in conferenza stampa dal presidente della Casa degli Artisti Antonio Sorace e dalla cofondatrice Andreina De Tomassi, quest’anno triplica la sua offerta, visto che tre sono state le ‘chiamate agli artisti’: “Il cammino dell’arte” (percorso ad anello al suo secondo anno di realizzazione, che una volta concluso, tra circa 5 anni, vedrà la partecipazione di cento artisti), “Tre fontane” (“Abbeveratoio” ai margini del boschetto realizzato da Niccolò Amadori, “Visione liquida” di Antonio Sorace e fontana con rivestimento in mosaico, pietra lavica dell’Etna e vetro di Michele Picone) e “Ricucire il mondo dopo il pandemonio”, con le opere di 11 artiste della fiber art, o arte tessile, ospitate nella Galleria Elettra. Il programma della XII edizione prevede anche presentazioni di libri, performance, musica e tanto altro.

“Nonostante la penuria d’acqua e gli incendi nella zona delle Cesane, entrambi causati dall’indifferenza e dalla prepotenza umana – ha evidenziato Antonio Sorace – la Casa degli Artisti continua anche quest’anno la sua offerta culturale per il territorio”.

“Sono particolarmente colpito – ha detto il presidente della Provincia Giuseppe Paolini – dal percorso compiuto in questi anni dal presidente della Casa degli Artisti Antonio Sorace e dalla cofondatrice Andreina De Tomassi, che hanno saputo coniugare l’arte contemporanea con il rispetto e la valorizzazione della natura. Purtroppo gli incendi di questo periodo, causati anche dall’ignoranza e dalla superficialità, ci fanno capire come la gente perda sempre più il legame con la propria terra”.

Novità dell’edizione di quest’anno è l’arte tessile. “L’universo della fiber art – ha  spiegato Andreina De Tomassi – è in grande fermento: biennali, musei, riviste, accademie di belle arti, progetti didattici, corsi… la Casa degli Artisti, fuori dalle mode e dai circuiti, ha messo tre generazioni a confronto, che avranno tutte come amica Athena, la patrona dell’arte tessile”.

Come sottolineato dall’assessore alla cultura del Comune di Fossombrone Gloria Mei, “la Casa degli Artisti è una bellissima realtà che completa il grande quadro culturale offerto dalla città di Fossombrone, a partire dalla Casa Museo Quadreria Cesarini con le innumerevoli opere di Bucci. Fossombrone è stata anche la città della filanda e della seta, dobbiamo lavorare anche su questo aspetto, potrebbe essere l’inizio di un nuovo progetto con la Casa degli Artisti”.

Restando sul versante del tessile, la collettiva “Ricucire il mondo dopo il pandemonio”, che verrà inaugurata nella Galleria Elettra della Casa degli Artisti, troverà poi spazio, nella prossima primavera, all’interno del Palazzo dell’Arte Contemporanea di Cagli, come evidenziato dal vice sindaco Benilde Marini. “Da due anni  – ha detto – abbiamo avviato varie collaborazioni con la Casa degli Artisti, attraverso installazioni nella nostra cittadina e collaborazioni con mostre.

Cagli è una città antica ma vocata all’arte contemporanea, abbiamo il Centro per la scultura contemporanea all’interno del torrione martiniano. Come presidente dell’associazione culturale “Movimento&Fantasia” sono stata chiamata dalle scuole per ampliare la manualità ed ho pensato subito alla Casa degli Artisti, che ha accolto circa 150 studenti”.

Fontana in lavorazione, mosaico di Michele Picone
Fontana in lavorazione, mosaico di Michele Picone
IL PROGRAMMA

Ma vediamo il programma della XII edizione della Land Art al Furlo, che prevede l’utilizzo delle mascherine solo all’interno, per visitare la mostra nella Galleria Elettra.

Per partecipare alla giornata inaugurale del 21 agosto è necessario iscriversi all’associazione culturale “Casa degli Artisti”, anche sul momento (costo 10 euro).

Sabato 21 agosto ore 17: Inaugurazione.
Introduzione e visita del curatore Andrea Baffoni: ai nuovi “tappeti volanti” creati da 20 artisti, e con tre interventi paralleli, tra ceramica, ferro forgiato e legno; alla scultura in progress di Zuccarini e Di Nunzio; alla Spirale rinnovata di Sisto Righi.

Si ammireranno le tre fontane degli artisti Niccolò Amadori, Michele Picone, Antonio Sorace. Performance della danzatrice Arianna Ilardi “Il Labirinto”, accompagnata dai musicisti Antonello Andreani e Danilo Tarquini.

Inaugurazione della collettiva con 11 artiste dedicata alla Fiber Art – Piccolo banchetto sulla Tavola dell’Accoglienza.

Domenica 22 agosto ore 18
Presentazione in anteprima italiana del saggio di Andrea Baffoni “Dannati Romantici. Da Gericault a Ligabue vite in bilico tra genio e follia” Editore Fabrizio Fabbri – Perugia.

Domenica 29 agosto ore 18
Videoconferenza di Elvio Moretti su “Le trame dell’arte: tappeti, arazzi, tessuti, fino all’Arte Povera”. Un viaggio per immagini tra passato e presente, cercando di superare la rigida divisione tra arte propriamente detta e ‘arti minori’.

Sabato 4 settembre ore 17
Il Collettivo Donne di Marca presenta il libro “Più diritti per le Streghe malvagie” antologia delle figure femminili marchigiane che hanno saputo ribellarsi”. Editore Giaconi – Recanati. Alle ore 18: il giornalista e saggista Diego Mecenero illustra il suo libro “Le affascinanti leggende dei Monti Sibillini”, dalla Grotta della Sibilla al Lago di Pilato; Edizioni Ephemeria 2021.

Domenica 5 settembre ore 17: Finissage.
Visita guidata alle opere della XII edizione, Performance della vocalist Stefania Dipierro, insieme alla fotografa Carmela Lovero, di cui si presenterà il libro “Eye Fitness”, Istruzioni per lo sguardo. Festa di chiusura con band&brindisi per tutta la Comunità dei Sognanti.

Trittico in pietra della Majella di Walter Zuccarini e Armando di Nunzio
Trittico in pietra della Majella di Walter Zuccarini e Armando di Nunzio
ARTISTI

Il Cammino dell’Arte: Camillo Baldeschi, Bernardo Bandinelli, Matthias Canapini, Antonio Carbone, Patrizio Carburi, Luz Jimena Carollo, Manuela Cannelli, Pippo Cosenza, Federica Dalla Vecchia, Stefania Di Filippo, Lucia Di Miceli, YvonneEkman, Ilaria Falco, Antonio Giusti, Anna Icardi, Paolo Massei, Monica Minucci, Mauro Paolini, Chiara Pellegrini, Cecilia Piersigilli, Fiorello Pietrobono, Rebecca Quintavalle, Ornella Ricca, Alessandro Rossi, Pietro Spagnoli.

Fiber Art: Anna Maria Atturo, Elisabetta Bosisio, Nietta Condemi De Felice, Leonarda Faggi, Federica Ferzoco, Maria Grazia Medda, Adriana Perego, Giulia Ripandelli, Rosa Spina, Marilena Scavizzi, Patrizia Trevisi

Tre Fontane: Niccolò Amadori, Michele Picone, Antonio Sorace.

INFO:  Casa degli Artisti, Sant’Anna del Furlo 30, Fossombrone, www.landartalfurlo.it

altri articoli