Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Gli effetti dell’uranio impoverito, un incontro a Fano

uranio impoeverito incontro anpi fanoFANO – “Dalla grande guerra all’uranio impoverito” è il titolo dell’incontro promosso dall’ANPI di Fano Venerdì 18 maggio alle ore 17.30 nella sala della Concordia in via San Francesco.

Oggi l’uranio impoverito viene utilizzato nei proiettili e ogive poiché più denso di ogni altro materiale. Questi proiettili possono bucare un carro armato. Ma all’impatto si disintegrano, rilasciando una nube radioattiva che attraversa la pelle. La sua radioattività si dimezza dopo miliardi di anni.

A parlarne saranno Giacomo Alessandroni, insegnante e collaboratore di Peacelink, associaizone che si occupa di tematiche per la pace; Luca Kocci insegnante e collaboratore de il manifesto. tra le sue pubblicazioni “La grande menzogna, tutto quello che non vi hanno mai raccontato sulla prima guerra mondiale”. Nell’occasione è allestita una mostra fotografica di Naomi Toyoda, fotoreporter. Ha pubblicato molti libri sui conflitti in Palestina, Iraq, focalizzando la sua attenzione sulla vita dei bambini in condizione limite.

 

altri articoli