Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Il Giornale del Metauro numero 197: un’edizione tutta al femminile

giornale metauro 197VALLE DEL METAURO – In occasione dell’8 marzo, giornata internazionale della donna, eccovi un’edizione del Giornale tutta al femminile, la numero 197, in distribuzione nelle edicole e nelle attività commerciali.

Un numero “rosa” non nel senso più sdolcinato del termine, ma pagine ricche di storie come ricche sanno essere le donne che ogni giorno tenacemente si dedicano ad una professione o “mandano avanti” una famiglia.

Ad ogni storia abbiamo legato un nome femminile. A partire dalla copertina dedicata alle “Charlie’s Angels” della Valle del Metauro, le comandanti donna delle Polizie Locali di Fano, Colli al Metauro e Fossombrone. La “sicurezza”, è proprio il caso di dirlo, è femminile.

Un’altra parola femminile è “sanità” e tra le tante donne “in prima linea” abbiamo scelto la storia della dottoressa Rita D’Urso, oncologa all’Hospice di Fossombrone, che mette quotidianamente la sua esperienza professionale a disposizione dei pazienti ricoverati in questa struttura che rappresenta un’eccellenza per l’intera provincia.

“Lotta sindacale” è femminile e ne abbiamo parlato con Daniela Barbaresi, segretaria regionale della CGIL.

“Arte” è femminile con Andreina De Tomassi fondatrice della Casa degli Artisti di Sant’Anna del Furlo.

Anche “Musica” è femminile e abbiamo trattato questo tema con Susanna Pusineri.

Spazio ai giovani con la parola “laurea” e la storia di Fabiana Piermattei, giovane dottoressa che ha scelto di laurearsi in lingua e cultura cinesi.

Nello sport “pallavolo” è femminile con Ilaria Battistoni che partita dall’Adriatica Volley di Borgo Metauro a Fano e oggi milita in serie A2.

“Missione” è una parola femminile che abbiamo trattato con suor Daniela Alborghetti che dalla casa di riposo di Mondavio, dove lavorava, ha coronato il suo sogno ed è andata in missione in Tanzania.

Anche “impresa” è femminile e ne abbiamo parlato con un’autista che ha deciso di aprire un servizio di noleggio con conducente proprio nella Valle del Metauro.

Anche “banca” è femminile e chi meglio di Gabriella Mariani poteva parlarcene, in quanto nominata nuovo direttore generale della BCC del Metauro.

Mentre il numero stava andando in stampa abbiamo appreso della morte di una donna di “cultura” fanese Maria Assunta Maiorano, anima del Circolo Culturale Bianchini, perché anche “cultura” è femminile.

Infine la parola “memoria” con la storia di Annina,  “la signora dei balocchi” di Orciano.

Buona lettura!

altri articoli