Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

Il Giornale del Metauro

Garden Club Pesaro, un anno ricco di iniziative

garden_club_pesaro_chelsea_flower_show
Una immagine del Chelsea Flower Show di Londra

PESARO – Fitto calendario di iniziative del Garden Club Pesaro. Si parte Venerdì 12 aprile nel salone di Villa Caprile alle ore 17, nell’ambito delle manifestazioni promosse da UGAI per la “XVI giornata del Giardino”, la socia Franca Gambini, direttore della rivista “Il Giardino fiorito” e Presidente della Società Italiana Amici dei Fiori, presenterà l’associazione e la rivista.

Il 19 aprile o 10 maggio (a seconda delle condizioni atmosferiche) una domenica in campagna tra orto e giardino a casa di Francesca, con cena marocchina (10 euro a persona).

Venerdì 3 maggio alle ore 19 nel Giardino di Santa Maria incontro con Nicoletta Ramella Pezza, collaboratrice di uno dei più interessanti “nasi” italiani, Laura Bosetti Tonatto, che ci parlerà di come si producono i profumi naturali.

Sabato 4 maggio alle ore 17 (luogo da definire), in collaborazione con l’Assessorato all’ambiente del Comune di Pesaro, incontro pubblico con il Senatore Gianluca Susta, già Deputato al Parlamento europeo, sul Bonus Verde, che consente di detrarre il 36% delle spese per sistemazione a verde degli immobili ad uso abitativo. Al senatore Susta si deve la presentazione, nell’aprile del 2015, del primo disegno di legge per promuovere la cura dei giardini privati: nessuno meglio di lui saprà spiegare come funziona l’incentivo fiscale, inserito dal 1° gennaio nella Legge di Bilancio 2018. Il Bonus Verde non serve solo a favorire il bello ma anche a migliorare la qualità della vita urbana, dell’aria che respiriamo, della nostra salute.

Domenica 5 maggio visita al vivaio di peonie Peoniamia di Castel San Pietro Terme (Bologna). Dal 22 al 26 maggio viaggio a Londra con visita al Chelsea Flower Show. Domenica 23 giugno visita alla Scarzuola e Cascata delle Marmore (Terni). Il 24 giugno alle ore 5 verrà riproposta l’iniziativa “Tutta un’altra alba”.

A settembre (7-8) visita alla mostra “Viaggio attraverso i Giardini d’Europa. Da André Le Nôtre a Henry James” nella Reggia di Venaria a Torino.
L’esposizione, curata da Vincenzo Cazzato, Paolo Cornaglia e Paolo Pejrone, è una grande rassegna sul tema dei giardini. Architetti, paesaggisti, principi, scrittori, intellettuali, eruditi hanno percorso per secoli l’Europa, visitando i suoi giardini più belli, ammirando paesaggi e traendo da essi ispirazione per le loro opere e composizioni.
I taccuini, le lettere, i diari pubblicati o rimasti negli archivi permettono agli storici di ricostruirne gli itinerari e di compiere un viaggio ideale attraverso i luoghi di bellezza
Lungo queste trame di viaggio si sviluppa la mostra proposta dalla Reggia di Venaria. L’esposizione, divisa in dodici sezioni, racchiude dipinti, disegni, modelli lignei e altri oggetti che illustrano giardini celebri dal Cinquecento agli inizi del Novecento. Il percorso espositivo è un viaggio non solo in diverse epoche, ma anche in diversi luoghi per ammirare i bellissimi esempi di giardini dalle geometrie di quelli italiani alle fughe prospettiche di quelli francesi, al “picturesque” delle composizioni inglesi. Nel contesto della Reggia di Venaria e dei suoi Giardini si potrà ammirare l’Italia del “Grand Tour”, l’Europa dei regni e degli imperi con i giardini di ville e palazzi, manifestazione di potere, ma anche fenomeno “alla moda” ed evocazione di mondi lontani e sognati.

A settembre/ottobre come segno tangibile della presenza del Club in città, c’è il progetto di sostenere il ripristino di alcune Tamerici del lungomare (in linea con il tema UGAI 2019 “la città più verde”), e di organizzare, con il socio Fabio Salbitano, un momento di riflessione su questa pianta “balneare”, flessibile e robusta, che merita attenzione.

Dall’11 al 13 ottobre Assemblea Nazionale UGAI (Unione Garden Club e Attività Similari in Italia; www.ugai.org), riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente fin dal 1986 come Associazione di protezione ambientale, alla quale il Club è associato. Nei tre giorni parteciperanno club provenienti da tutta Italia. Sarà un’occasione d’incontro e di scambio anche per i soci del Club che saranno coinvolti nell’organizzazione.

A fine ottobre visita alla Cantina Guerrieri di Terre Roveresche. Sempre a fine ottobre iniziativa “Facciamo il giardino a casa dei soci”, corso teorico pratico di giardinaggio a casa di qualche socio che dia la disponibilità. Da fine ottobre prenderanno il via una serie di lezioni, con cadenza bimestrale dedicate alla Storia dei giardini per quasi principianti.

Le iniziative del Club sono aperte agli iscritti. Per informazioni sulle modalità di iscrizione: gardenclubpesaro@gmail.com

altri articoli