Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Furti in abitazione, in auto avevano tutto l’occorrente per entrare in azione

ladri_appartamenti_denunciaFANO – La polizia del commissariato di Fano ha effettuato nei giorni scorsi controlli straordinari nelle zone residenziali e più popolate della città per contrastare il fenomeno dei furti in abitazione.

I poliziotti, che hanno operato sia in divisa con vetture con colori di istituto che in borghese utilizzando automobili “civetta”, hanno sottoposto a verifica numerose persone e mezzi all’apparenza sospetti.

L’attenzione si è concentrata su due uomini a bordo di un veicolo con targa straniera che sono stati notati girarsi per il quartiere San Lazzaro, come a controllare la zona e le abitazioni in prossimità di via della Repubblica.

I poliziotti ritenendo che potesse trattarsi di due potenziali ladri intenti in un sopralluogo hanno proceduto all’identificazione delle due persone. All’interno della loro autovettura sono stati rinvenuti: un cambio di abiti, da utilizzarsi probabilmente una volta effettuato il furto allo scopo di confondere le eventuali ricerche degli autori, un cacciavite, un taglierino e dei guanti da lavoro.

I due soggetti in questione uno dei quali, un 40enne, risultava essere già noto alle Forze dell’Ordine, risultavano essere cittadini romeni e provenire da un campo nomadi del torinese. Entrambi sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per il possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso e nei loro confronti sono state elevate sanzioni per diverse violazioni al codice della strada. Inoltre   nei confronti del 40enne è stato emesso un provvedimento prefettizio di allontanamento dal Territorio Nazionale per motivi di sicurezza.

altri articoli