Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Evasione fiscale, sequestrati 500mila euro di beni ad agente di commercio

Le indagini della Guardia di Finanza di Fano hanno permesso di risalire a false dichiarazioni dei redditi negli anni 2016-2017.

evasione fiscale guardia di finanzaFANO – La compagnia della Guardia di Finanza di Fano ha eseguito un sequestro preventivo di 500mila euro nei confronti di un imprenditore responsabile di una importante evasione fiscale.

Su disposizione del Giudice per le indagini preliminari di Pesaro , sono stati infatti sequestrati soldi disponibili sui conti correnti bancari, due terreni, due automobili e tre motocicli. Sono in corso altre indagini per individuare ulteriori beni e disponibilità per raggiungere la capienza prevista del sequestro.

L’uomo è un agente e rappresentante di prodotti non alimentari ed è imputato di omessa ed infedele dichiarazione per gli anni di imposta 2016 e 2017, nonché di distruzione ed occultamento  delle scritture contabili, così da impedire la corretta ricostruzione dei redditi conseguiti.

Le attente indagini della Guardia di Finanza hanno invece permesso di ricostruire gli importi e le tasse evase allo Stato.

Azioni come questa hanno l’obiettivo di tutelare i cittadini onesti che, con le difficoltà dovute alla crisi economica in corso per la pandemia, continuano onestamente a pagare le tasse.

Si tratta di un’azione di controllo e tutela che la Guardia di Finanza potenzierà sempre di più su tutto il territorio provinciale.

altri articoli