Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Era Ieri, Montemaggiore rievoca gli eventi bellici del 1944

Appuntamento nelle giornate del 28 e 29 agosto per rievocare i fatti della Battaglia del Metauro del 1944

Era ieriMONTEMAGGIORE AL METAURO – «Dopo anno e mezzo così martoriato, era quantomai importante tornare a svolgere un’altra edizione di ERA IERI – la rievocazione storica annuale degli avvenimenti dell’agosto ’44 che si tiene ogni anno a Montemaggiore – per rendere omaggio comunque ai tanti caduti e a questo momento così particolare che ha visto Montemaggiore e tutto il territorio di Colli al Metauro al crocevia della storia mondiale».

Commenta così il Vicesindaco f.f. (già Assessore alla Cultura) di Colli al Metauro Andrea Giuliani il quadro delle iniziative previste dall’Amministrazione comunale per sabato 28 e domenica 29 agosto a Montemaggiore nel 77° anniversario della battaglia che nello stesso periodo del 1944 portò allo sfondamento della Linea Gotica nella battaglia del Metauro.

«Dopo l’edizione 2020 fortemente limitata dalla pandemia, nella quale comunque – e con uno sforzo non indifferente – siamo riusciti a portare in stampa il grande lavoro di raccolta, studio e riordino dei documenti storici raccolti dalla ex professoressa (ora in pensione) Marta Marchetti di Montemaggiore in tanti anni di paziente e meticolosa ricerca tra archivi storici e testimonianze di reduci e residenti del tempo (oggi molti dei quali scomparsi), oggi – con la collaborazione della Proloco – torniamo a celebrare la rievocazione con una formula più estesa, perché il ricordo degli avvenimenti di quel fine agosto del ’44 divengano memoria collettiva di questo territorio, piccolo sì ma che – per pochi giorni – ha svolto un ruolo cruciale nella storia mondiale».

Una due giorni che si preannuncia davvero interessante, con gli eventi programmati a partire dalle 18,00 e che prevederanno sia momenti istituzionali (con onore ai caduti delle guerre presso il monumento ai caduti di Montemaggiore e al cippo commemorativo del sacrificio del 2° Corpo Polacco guidato dal Gen. W.Anders) che artistici, con spettacoli teatrali itineranti all’aperto, letture di diari inediti del tempo, documenti e poesie, e musica anni ’40.

Il tutto con la immancabile scenografia creata dalla presenza dei Rievocatori in abito militare del gruppo THE GREEN LINERS e di figuranti in abito a tema (che sarà possibile per tutti ottenere presso la Proloco) per catapultarsi davvero, tra le stradine e le taverne di Montemaggiore, nell’atmosfera di fine conflitto.

«Domenica 29 agosto in particolare, accompagnati dalla Banda Musicando del Comune di Colli al Metauro, – continua il Vicesindaco – porteremo in corteo una corona d’alloro al cippo commemorativo che trovasi in prossimità di quel punto di osservazione “privilegiato” delle mura di Montemaggiore dal quale il Primo Ministro inglese W. Churchill volle sovrintendere personalmente alle operazioni belliche condotte dalle forze armate polacche, canadesi ed inglesi. Per l’occasione saranno presenti l’Ambasciatrice di Polonia in Italia A.M. Anders (figlia del generale che guidò il 2° Corpo Polacco alla battaglia proprio qui sul Metauro) e il Console Onorario di Polonia per le Marche sig.ra Cristina Gorajski, insieme a rappresentanti dell’Associazione Italo-Polacca delle Marche, tutti da sempre molto legate al nostro Comune da legami di profonda stima e amicizia».

Sarà inoltre possibile assaporare piatti tradizionali e locali presso gli stand gastronomici allestiti per l’occasione dalla Proloco di Montemaggiore al Metauro.

altri articoli