Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Coronavirus, allestiti pre triage negli ospedali di Pesaro e Fano

Le strutture permetteranno di gestire la fase post emergenza. I moduli sono stati donati dall'azienda Candiracci di Fano.

candiracci marche nord donazione
Nella foto insieme al DG Maria Capalbo, il Sig. Candiracci della AC ENGENEERING S.P.A., il direttore Amministrativo di Marche Nord Antonio Draisci, il direttore del pronto soccorso di Marche Nord Umberto Gnudi, il direttore di medicina Gabriele Frausini, il responsabile del pronto soccorso del presidio Santa Croce di Fano,

PESARO – Tensostrutture per il pre-triage dei pronto soccorso dei presidi ospedalieri dell’azienda ospedaliera Marche Nord donate dall’azienda AC ENGENEERING S.P.A. di Candiracci di Fano per un valore di circa 90 mila euro.

“Queste due strutture – spiega il Direttore Generale di Marche Nord Maria Capalbo – sono fondamentali per la fase post emergenza.

Saranno allestite per permettere di separare i percorsi dei pazienti Covid e non, e per contenere al massimo il contagio.

Sicurezza per i pazienti e per gli operatori. In particolare, una parte di quelle posizionate fuori dal pronto soccorso del San Salvatore, sono state utilizzate anche durante la fase del picco dell’epidemia di Corona Virus, quando l’azienda ospedaliera ha accolto oltre 200 ricoverati.

Anche queste sono frutto di donazione, una marea di affetto che ha travolto Marche Nord e che ha permesso di acquistare attrezzature, macchinari, dispositivi di protezione individuali, importanti per curare al meglio tutti i pazienti che sono arrivati nei reparti preparati per i pazienti Covid.

Marche Nord grazie alla generosità di tutti, ha raccolto quasi tre milioni di euro”.

Presso il Presidio San Salvatore di Pesaro e il Santa Croce di Fano, per affrontare al meglio la fase 2, sono previsti, infatti, specifici percorsi di pre-triage, tesi ad individuare tempestivamente i pazienti sospetti/positivi al COVID-19, al fine di indirizzarli verso i percorsi specificatamente dedicati ed evitare al massimo contaminazioni, sia tra i soggetti in attesa di diagnosi, sia contaminazioni intraospedaliere da parte di soggetti affetti da patologie acute, ma a rischio di essere COVID -19 positivi non ancora diagnosticati.

I moduli, donati dalla ditta Candiracci, sono realizzati con materiali altamente innovativi costituiti da pannelli in EPS Armato, una struttura d’acciaio galvanizzato elettrosaldata ed integrata nella sinterizzazione di EPS ad alta densità.

Per Pesaro sono stati allestiti tre moduli, per un importo donazione di oltre 47 mila euro:
–  un modulo prefabbricato di circa 95 mq adibito a supporto per l’emergenza Covid19 per il Pronto Soccorso con capienza di 11 posti letto;
– n.2 moduli prefabbricati di circa 15 mq ciascuno destinati a spogliatoi per il personale del Pronto Soccorso, dotati di doccia per la prima svestizione;

Per Fano è stato allestito: un modulo prefabbricato di circa 50 mq, adibito a sala d’aspetto per i pazienti sottoposti a tampone Covid in attesa di esito, con 12 posti a sedere distanziati l’uno dall’altro, secondo le disposizioni in materia di prevenzione del contagio. L’importo della donazione è di oltre 42 mila euro.

altri articoli