Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Cerimonia di ringraziamento dell’Area Vasta 1 ai donatori

Consegnati 270 attestati alle realtà che hanno sostenuto con le donazioni l'Area Vasta 1 di Pesaro e Urbino.

area vasta 1 cerimonia romeiFANO – Si è svolta presso i locali dell’Arena BCC a Treponti la cerimonia di consegna degli attestati a tutti coloro che hanno sostenuto economicamente l’Area Vasta 1 durante l’emergenza. 650 mila euro e 270 gli attestati realizzati: ecco i numeri della solidarietà.

“Non ci siamo mai sentiti soli – il messaggio del Direttore dell’Area Vasta 1 Romeo Magnoni – Diamo oggi un volto a tutti coloro che ci hanno sostenuto sia acquistando direttamente materiali e attrezzature sia donando somme utilizzate interamente per l’emergenza”.

Si è unita al ringraziamento la dottoressa Nadia Storti, Direttore Generale Asur sottolineando la forte volontà di incontrare personalmente le tante persone, famiglie e Associazioni del territorio che si sono mobilitate con un gesto concreto di supporto per premiarle con un attestato a tangibile segno di riconoscenza stima e gratitudine.

area vasta 1 cerimoniaPresenti all’evento anche il Sindaco del Comune di Fano Massimo Seri, il Prefetto della Provincia di Pesaro e Urbino Vittorio Lapolla, il Rettore dell’Università degli Studi di Urbino Vilberto Stocchi e il Governatore Luca Ceriscioli che ha evidenziato come la solidarietà abbia accompagnato ogni momento dell’emergenza e come i cittadini abbiano dimostrato un carattere forte, segno di una comunità che sa reagire.

Al termine degli interventi delle Autorità ciascun donatore ha ricevuto l’attestato insieme ad un albo fotografico che raccoglie gli scatti di Tonino Mosconi che con la sua opera ha voluto rendere una testimonianza, a volte drammatica, dell’esperienza vissuta da uomini e donne, pazienti e operatori del servizio sanitario nella fase più critica dell’emergenza all’interno dell’ospedale di Urbino.

Romeo Magnoni ha ringraziato tutti i partecipanti, il Gruppo “Athena” e “Villa Montefeltro” per il contributo economico che ha consentito all’Area Vasta 1 di fare dono del libro a tutti i donatori ed infine Gino Bartolucci della Associazione di volontariato “Treponti” per il supporto logistico fornito per l’organizzazione dell’evento, che si è svolto con buon esito nonostante le avverse condizioni meteo.

La cerimonia si è conclusa con un minuto di silenzio per commemorare le vittime del Covid 19.

altri articoli