Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Carnevale di Fano e Jump: ecco i laboratori estivi di cartapesta

I centri estivi carnevale jumpFANO – Quando due “istituzioni” si incontrano il risultato non può che essere garantito. Il Carnevale di Fano e il Jump si stringono la mano e per la prossima stagione nasce il laboratorio di cartapesta riservato ai bambini e ragazzi dei centri estivi sportivi più frequentati della provincia di Pesaro-Urbino, organizzati da Asi Pesaro in collaborazione con Cooperativa Polis e Ssd Sportfly.

A poco più di un mese dal via (si parte l’11 giugno) sono state ufficializzate tutte le novità della prossima stagione tra cui  la collaborazione con l’associazione Carristi Fanesi che porterà il carnevale nei centri di San Lazzaro e Bellocchi dove si svolgeranno laboratori creativi per la tecnica della cartapesta e dove appunto i maestri carristi affiancheranno i bambini nella costruzione di un modello, partendo da una semplice figura ideata proprio dai ragazzi.

Ciò che da sempre contraddistingue i Jump da altri centri è la varietà della proposta che spazia davvero su più fronti: educazione ambientale, alimentare e laboratori didattici del “saper fare” sono all’ordine del giorno e in quest’ottica si inserisce alla perfezione anche l’attività musicale  che vedrà come istruttore Paolo Casisa, insegnante di musica e artista poliedrico, nonché presidente dell’associazione culturale “Fano Music Story”, che insegnerà e farà conoscere questa materia ai ragazzi di tutti i centri Jump.

“Arte e musica non si possono raffazzonare – sottolinea Francesca Petrini, presidente di Asi Pesaro -, ne dare in mano a incompetenti, sono discipline serie e complesse che vanno presentate da chi ha dedicato anni di lavoro, di studi e di specializzazione alla materia. Sono convinta che pianificando un programma autorevole e di qualità, si possa dare chiarezza nelle informazioni, si possa far vivere ai bambini un’esperienza unica, emozionante, coinvolgente e si possa far respirare loro l’amore vero, profondo, infinito per l’arte”.

Come sempre poi sarà lo sport il protagonista dell’estate per gli oltre 1.000 bambini che ogni anno si affidano ai Jump. I ragazzi avranno l’opportunità di conoscere e provare diverse discipline: rugby (grazie alla collaborazione della società locale che mette a disposizione il campo Falcone-Borsellino), tennis (grazie al Circolo Tennis Sant’Orso), e poi ancora  basket, pallavolo, bocce, calcio, frisbee, atletica, pattinaggio, pallamano, dodgeball, danza (baby dance), tiro con l’arco, beach soccer, beach volley, beach tennis, hockey su prato, arti marziali, giochi di una volta e giochi d’acqua.

Confermate anche quest’anno le attività come skateboarding presso la struttura Adriatic Bowl (per i bimbi da 7 anni in poi), stand up paddle (SUP) insieme a Maredentro ASD (per i più grandi), tappeti elastici, baby park e minigolf in collaborazione con Sport Park (per bimbi da 3 a 7 anni) e le attività con gli sbandieratori de La Pandolfaccia.

La novità sportiva del 2018 sarà lo Slacklining, che è un esercizio di equilibrio che consiste nel camminare e creare evoluzioni (tricks) su una fettuccia piatta tesa fra due punti, che possono essere ad esempio due alberi.

12 le zone di Fano dove dal prossimo giugno sarà presente il Jump: Sant’Orso, Trave, Bagni Carlo, Centro Itaca, Bellocchi, San Lazzaro, Carrara e Bocciofila La Combattente per i ragazzi dai 7 ai 14 anni; Sant’Orso, Poderino, San Lazzaro e Bellocchi per i più piccoli (mini jump dai 3 ai 6 anni) e addirittura 7 i comuni fuori città dove ormai da anni gli educatori Asi professano le loro competenze: Vallefoglia (3 centri a Montecchio, Cappone di Vallefoglia, Sant’Angelo in Lizzola), Fossombrone (2 centri a Fossombrone e Sterpeti), San Costanzo, Macerata Feltria, Monte Porzio, Marotta e Senigallia.

Per saperne di più: 392.1840409, www.asipesaro.it e www.poliscoop.net.

altri articoli