Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Bocce, OIKOS Fossombrone promossa in serie A

La vittoria conto il Vallefoglia ha permesso la promozione. In due anni doppio salto di categoria.

Oikos FossombroneFOSSOMBRONE – Ultima giornata dolce-amara per le squadre marchigiane impegnate nei campionati di serie A e serie A2 di bocce, specialità raffa.

Una stagione particolare perché i campionati erano stati sospesi a marzo per l’emergenza Covid proprio quando mancava una sola giornata alla conclusione della regular season. L’ultimo turno è stato dunque recuperato sabato 12 settembre.

A gioire, tra le marchigiane, è l’ Oikos Fossombrone che, vincendo in casa per 6-2 il derby dell’entroterra pesarese contro il Vallefoglia, ha conquistato la promozione in serie A compiendo in due anni il doppio salto dai campionati di promozione alla massima categoria.

Enorme soddisfazione per la società del presidente Umberto Eusepi e festa grande in una città dove la passione per la raffa si vive da sempre. Artefici del successo Andrea Grilli (capitano), Silvano Girolomini, Alex Girolomini, Valeriano Rotatori, Cesare Carbonari, Fabio Battistini, Tonino Aguzzi (c.t.) e Massimo Ansuini (dirigente accompagnatore).

La promozione del Fossombrone fa sì che il contingente marchigiano nella prossima serie A resti invariato a quota tre squadre, visto che, a fare da contraltare, c’è la retrocessione dalla A alla A2 del Montegranaro.

I veregrensi avrebbero avuto bisogno di un miracolo nell’ultima giornata. Dovevano infatti vincere in trasferta il derby marchigiano contro il Fontespina e sperare in risultati favorevoli da altri campi. Nessuna delle due cose si è verificata. Il Fontespina si è imposto per 6-2 e ha ottenuto i punti per salvarsi, mentre per il Montegranaro è arrivato il verdetto definitivo di retrocessione.

Esce delusa dall’ultima giornata anche un’altra squadra marchigiana di serie A, il Montesanto Potenza Picena a cui bastava un punto nella trasferta abruzzese di Mosciano per garantirsi l’accesso ai play-off per accedere alle finali scudetto. I potentini hanno invece perso 5-1 incappando in una pessima giornata e hanno dovuto abbandonare il sogno al termine, comunque, di un’ottima stagione.

altri articoli