Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Il bilancio di previsione secondo Aguzzi

bilancio previsione secondo AguzziCOLLI AL METAURO – Tempo di bilanci per il nuovo Comune di Colli al Metauro e se si tratta del bilancio di previsione il sindaco Stefano Aguzzi dà i numeri.

Numeri importanti: ben 3.750.000 euro complessivi per le opere pubbliche che saranno finanziate nel 2018 e nessun aumento delle tasse, tanto che l’ex sindaco di Fano ha esclamato: “Nemmeno a Fano si fanno investimenti per una cifra così grande”.

Tra i più cospicui e importanti ci sono la firma del contratto per la palestra di Villanova che avverrà l’8 febbraio per un totale di 920.000 euro ed i lavori nella scuola Dezi di Saltara che ammontano a 997.000 euro: “E’ un lavoro che abbiamo ereditato – ha spiegato Aguzzi  – ma che abbiamo ampliato con la variante dei parcheggi che approveremo a breve in Consiglio Comunale”.

Altre opere pubbliche sono quelle riguardanti il cimitero di Serrungarina aventi un costo di 240.000 euro, il cimitero di Montemaggiore che ammonta a 200.000 euro, la nuova rotatoria situata nell’uscita della superstrada di Calcinelli che costerà in totale 300.000 euro di cui 150.000 finanziati dalla Provincia, ben 350.000 euro programmati per le asfaltature diffuse, infine 200.000 euro sono stati messi a bilancio per la palestra Ciancamerla di Calcinelli.

“Abbiamo già appaltato opere per un totale di 450.000 euro – ha spiegato Aguzzi – ed i lavori partiranno a primavera, poi ci sono tutta una serie di opere minori: la pista polivalente di Montemaggiore, l’illuminazione di Serrungarina, le asfaltature in via Roncaglia a Montemaggiore e l’ampliamento della scuola dell’infanzia Lugli di Calcinelli per un totale di 3.750.000 euro.

Nella prima metà di febbraio approveremo il bilancio preventivo – ha continuato il Primo Cittadino – e ritengo estremamente importante avvisare i cittadini tramite la stampa delle scelte fatte dall’Amministrazione in merito agli investimenti. So che da queste parti non è consuetudine indire una conferenza stampa per presentare il bilancio di previsione ma lo trovo giusto perché i cittadini devono sapere cosa intende fare il loro Comune.

Quando ci siamo insediati la situazione non era delle più rosee ma in 6 mesi abbiamo dato una belle ‘raddrizzata’ organizzativa. A questo proposito abbiamo previsto degli investimenti anche per quanto riguarda la necessaria assunzione di diversi dipendenti per un totale di 130.000 euro: 2 figure per l’ufficio Tecnico, 1 per l’ufficio Tributi, 1 per l’ufficio Servizi Generali”. E’ soddisfatta la Giunta Aguzzi del lavoro fatto fino ad ora ed in particolare lo è perché è riuscita a non aumentare tasse e tariffe: “Pur essendoci stato un calo nei finanziamenti statali rispetto agli scorsi anni di 30 mila euro abbiamo bilanciato le entrate anche grazie ai finanziamenti pro-fusione e siamo riusciti ad avere così 1.570.000  euro in più dello scorso anno”. Grazie agli oneri di urbanizzazione entreranno nelle casse comunali ben 40.000 euro in più, in quanto la nuova Amministrazione ha in programma un rilascio maggiore di permessi urbanistici.

Per quanto riguarda il sociale Aguzzi e la sua Amministrazione hanno previsto un aumento del capitolo dedicato perché: “La crisi non è vero che è finita – fa sapere il Sindaco – ci sono ancora tante famiglie in difficoltà nel nostro territorio e per questo abbiamo previsto un aumento di spesa di 50.000 euro con l’attivazione di un nuovo progetto dedicato alle disabilità psichiche”.

Le gare avviate per il nuovo anno saranno 2 e punteranno entrambe a incrementare la qualità dei servizi destinati all’infanzia: la prima infatti riguarderà il trasporto scolastico che è attualmente appaltato ad una ditta che “ha dei mezzi piuttosto obsoleti e che necessitano di una revisione – ha spiegato Aguzzi – per questo dal prossimo settembre ci sarà un nuovo appalto e per fare ciò abbiamo previsto un aumento di spesa di 30.000 euro. La seconda gara riguarderà invece le mense scolastiche, punteremo su una maggiore qualità e sul chilometro zero, per questo capitolo di spesa abbiamo previsto 270.000 euro tra servizi e acquisto delle derrate alimentari. Inoltre abbiamo in programma di centralizzare la cucina.

Infine altri importanti investimenti riguarderanno l’incarico che daremo ad uno studio tecnico per uniformare i 3 PRG, un incarico molto oneroso per il quale abbiamo previsto 50.000 euro ed un incarico di 20.000 euro che daremo a specialisti nel marketing e nella comunicazione affinché si occupino di creare un piano di marketing turistico per promuovere il territorio.

Senza contare – continua il Sindaco – l’investimento sulla sicurezza che prevedrà l’istallazione di telecamere negli ingressi del Comune che segnaleranno auto rubate, sprovviste di assicurazione o già segnalate e che ci costerà 40.000 euro. Per finire una cosa a cui tengo particolarmente, l’inizio delle verifiche sismiche nelle scuole, in quella di Montemaggiore e nella Lugli di Calcinelli, tanto per iniziare”.

Altra iniziativa alla quale l’Amministrazione tiene e di cui ha dato notizia: il raddoppio della cifra investita e riguardante la fruizione dei centri estivi per minori.

altri articoli