Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Alla Combattente seconda edizione del Trofeo Fanum Fortunae

92 gli atleti che si sono sfidati nel campo fanese. Tra loro le firme più prestigiose delle bocce nazionali.

Gruppo Combattente FanoFANO – Spettacolo boccistico domenica 24 ottobre alla Bocciofila “La Combattente”, presieduta da Luciano Gasparelli, per la seconda edizione del Trofeo Fanum Fortunae, prestigiosa gara di Alto Livello riservata a giocatori di categoria A, che ha raccolto l’adesione di 92 atleti sfidatisi agli ordini del direttore di gara Luigi Emiliani.

Tra loro, tutte le firme più prestigiose delle bocce nazionali. Un vero e proprio parterre de roi che, pur nel rispetto della normativa anti Covid, ha portato al bocciodromo un numeroso pubblico di appassionati che hanno potuto godere di partite tiratissime e spettacolari.

Al termine di una lunga giornata (si è iniziato con i gironi eliminatori alle 9 del mattino per concludere con la finale dopo le 18) a vincere è stato Giuliano Di Nicola, abruzzese in forza alla formazione laziale del Boville che, con questo successo, chiude matematicamente i conti della classifica nazionale delle bocce. E’ lui, infatti, il numero 1 d’Italia per la stagione che si concluderà a dicembre 2021.

Per il Boville è stato un grande successo di squadra visto che al secondo posto si è piazzato Luca Santucci, battuto in finale 12-6 da Di Nicola e al terzo Alfonso Nanni che aveva è perso con Di Nicola la semifinale. Quarto classificato niente meno del campione del mondo in carica, Gianluca Formicone (Vip Credaro).

Il fatto che a vincere sia stato il numero uno d’Italia e che quarto sia arrivato il campione del mondo la dice lunga sul livello tecnico della gara.

Una menzione particolare la merita Massimo Bergamelli (Caccialanza Milano), uscito ai quarti di finale, ma premiato da una speciale giuria tecnica come autore del miglior colpo della giornata, una bocciata al volo al pallino che ha scatenato l’applauso del folto pubblico.

Perfetta l’organizzazione della Combattente, bocciofila storica che, nel 2024, festeggerà il centesimo anniversario dalla fondazione. Un traguardo straordinario, sottolineato nel suo intervento dal presidente della Fib Marche Corrado Tecchi.

altri articoli