Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Addio a Carlo Moscelli, voce storica del giornalismo fanese

carlo-moscelliFANO – “Con Carlo Moscelli se ne va la figura forse più nota e rappresentativa dell’anima della città, di cui era profondamente innamorato, di cui ha sempre scritto e parlato, con immutata passione, per tutta la vita, fino agli ultimi giorni, prima sui giornali e alla radio, poi tramite i social.

Addio Carlo, e grazie per avermi, anche personalmente, onorato della tua amicizia”. Con queste parole il sindaco di Fano, Massimo Seri, saluta il giornalista Carlo Moscelli che si è spento nella notte all’età di 78 anni dopo una lunga malattia e poco tempo dopo l’amata moglie Anna che il giornalista ricordava con immutato affetto ogni giorno dedicandogli poesie e commoventi pensieri.

“La città tutta ti è grata – continua Seri – e ti piange commossa. L’Amministrazione comunale ti ricorda per lunghissimi anni sui banchi del Consiglio Comunale (eri il quarantunesimo consigliere, ricordi?) fino a notte tarda, per poter riferire ai cittadini, con libertà di pensiero e grande professionalità, delle attività politico-istituzionali, quando ancora non c’erano né smartphone né streaming. Le tue battaglie per la città ci siano di insegnamento e di stimolo a fare meglio” .

Carlo Moscelli, storica firma del quotidiano Il Resto del Carlino era conosciuto ai tanti che lo seguivano anche per la sua voce profonda ai tempi in cui trasmetteva le notizie in radio e per essere uno dei fondatori di Tv Fano. Negli ultimi anni, oltre a continuare a scrivere con la sagace ironia che gli apparteneva la rubrica “Pepe”, aveva scoperto la passione per i social creando una pagina seguitissima dal titolo “La Vecchia Fano” nella quale pubblicava bellissime foto tratte dal suo archivio personale o che gli inviavano le persone e aneddoti della Fano che fu, divenute anche parte integrante di una bella pubblicazione.

Uomo colto e ironico, Moscelli portò avanti storiche battaglie, come quelle sulla toponomastica per l’intitolazione di vie o piazze della città anonime a personaggi fanesi degni di essere ricordati.

Moscelli lascia i tre figli, uno dei quali, il giornalista e direttore di Fanoinforma Corrado Moscelli ha seguito le sue orme, ed i nipotini.

Dalla redazione de Il Metauro sentite condoglianze a tutta la famiglia.

altri articoli