Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

Esposizione Filiera biologica marche

A Montelabbate tre gare ciclistiche in un solo giorno

montelabbate_gara_2018_ciclismoMONTELABBATE – L’Asd Ciclismo Giovani Pesaro quest’anno ha deciso di superarsi con un’edizione del GP Corsa delle Pesche – la diciottesima, in programma domenica 21 luglio – davvero da record. In un solo giorno, infatti, gareggeranno Esordienti (in gara unica 1° e 2° anno), Allievi e Juniores. La manifestazione gode del patrocinio del Comune di Montelabbate e sarà valida, per la categoria Donne Esordienti e Donne Allieve, anche come prova di campionato regionale marchigiano.

Regia affidata, oltre all’inossidabile Tommaso Paolini, allo staff della Federciclismo provinciale guidato da Mario Tittarelli, coadiuvato da Massimo Umbri titolare di Stemas, azienda che produce macchinari per la lavorazione del legno a Villa Fastiggi. Speaker di tutta la giornata ciclistica sarà, come ogni anno, Ivan Cecchini da Case Badioli di Gabicce Mare.

Tutte le gare vivranno la partenza e l’arrivo sul ciottolato di via Roma, nel centro storico di Montelabbate: le prime due corse si disputeranno su varie ripetizioni del classico circuito di 4,7 km che dal centro storico di Montelabbate pedala fino ad Apsella, svoltando a destra sulla Montelabbattese e facendo ritorno a Montelabbate, con lo strappo di via Raffaello lungo circa 400 metri che sarà teatro, certamente, dei principali tentativi di fuga.

La giornata sarà così articolata: alle ore 9 lo start della gara Esordienti (13-14enni), con sei ripetizioni del circuito per un totale di 28,2 km. Al 4° e 5° giro, sotto il traguardo, ci saranno due Gpm la cui combinata assegnerà il Memorial Giuliano Gurini, in ricordo dello storico giudice di gara di Villa Fastiggi. Al traguardo saranno stilate due graduatorie distinte per i corridori del 1° e del 2° anno.

Alle ore 10.30 il via degli Allievi (15-16enni), che dovranno ripetere lo stesso circuito per tredici volte, percorrendo complessivamente 61,1 km. La combinata dei Gpm, al 3°, 5°, 7°, 9° e 11° passaggio, assegnerà il Memorial Renzo Mazza, in ricordo del direttore sportivo pesarese che ha guidato in ammiraglia generazioni di giovani corridori. Il direttore di corsa delle gare Esordienti e Allievi sarà Francesco Diotallevi.

Alle ore 15 il clou della giornata con la gara Juniores (17-18enni), i quali percorreranno inizialmente, per sei volte, un circuito di 10,4 km che da Montelabbate toccherà Apsella e poi, sulla Montelabbattese, scenderà fino a Chiusa di Ginestreto risalendo fino a Montelabbate lungo via Risara. Dopo 62 km di pianura la corsa si impennerà con la doppia ripetizione del colle di Sant’Angelo in Lizzola, ascesa priva di pendenze impegnative ma lunga circa 6 km, con la combinata dei Gpm che assegnerà il Memorial Paolo Paglialunga, in ricordo dell’appassionato ciclofilo pesarese. Il circuito finale misurerà 18,5 km nella prima tornata e 25,3 km nella seconda, considerando il tratto finale verso il traguardo. Da percorrere complessivamente 106,2 km. Direttore di corsa: Sergio Latini.

Al via della gara juniores il campione italiano Gianmarco Garofoli, 17enne di Castelfidardo in forza al Team Lvf Marche che lo scorso 16 giugno a Città di Castello ha vinto in solitaria la prova tricolore. Sarà con lui l’idolo di casa Gidas Umbri, 18enne anch’egli del Team Lvf Marche, recentemente quinto classificato al campionato italiano a cronometro e vincitore nel 2019 della corsa di Manoppello (Chieti).

Completano lo staff della manifestazione, oltre a numerosi volontari addetti alla chiusura degli incroci stradali, i motociclisti della scorta tecnica di Morrovalle e l’ambulanza “Croce Adriatica”.

altri articoli