Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

Il Giornale del Metauro

55° Palio della Rana di Fermignano, vince La Pieve

La contrada di Calpino si aggiudica invece il Palio dei Putti

palio_della_rana_premiazione_la_pieve
La contrada “La Pieve” vincitrice del Palio

FERMIGNANO – Fermignano riconferma la rana come regina del paese. Buona la partecipazione nonostante la pioggia battente dell’ultima giornata: dal 25 aprile a domenica 28 oltre cinque mila persone si sono recate nel paese che ha dato i natali a Donato Bramante per partecipare ai tanti appuntamenti del 55esimo Palio della Rana.

palio_della_rana_premiazione_la_pieve_2
Il sindaco premia i vincitori del Palio

Dopo la riconsegna del trofeo da parte della contrada di San Lazzaro si è disputata la gara, rimandata quattro volte a causa del maltempo. Gli scaricatori sono entrati nel campo di gioco (Piazza Garibaldi) dopo le 19. Una gara ricca di tensione, in particolare nella finale, che ha visto la vittoria del trentenne Federico Guidi della contrada “La pieve”. Mentre a portare a casa la vittoria per il Palio dei Putti, dedicato ai bambini, è stato l’undicenne Ivan Balisi per la contrada di “Calpino”.

palio_della_rana_premiazione_calpino
Ivan Balisi della Contrada Calpino vincitore del Palio dei Putti

“Nonostante il maltempo si è ritrovata qua molta gente per assistere al 55esimo Palio della Rana, dobbiamo accontentarci – commenta Sandro Pesaresi, presidente della Pro loco di Fermignano -. Sabato, ad esempio, c’è stata un’affluenza di persone mai vista quindi nonostante tutto siamo soddisfatti. Vi aspettiamo tutti il prossimo anno ma sopratutto la seconda domenica di settembre per l’altra nostra grande manifestazione, quella dedicata al biciclo ottocentesco”.

palio_della_rana_federico_guidi
Federico Guidi della contrada “La Pieve” durante il Palio

Entusiasmo e partecipazione hanno animato queste giornate di festa con turisti e visitatori da tutta Italia ed un gruppo proveniente dalla Svizzera. Fondamentale il contributo di associazioni, contrade e Comune per la collaborazione data alla Pro loco di Fermignano prima e durante l’evento.

“Quattro ore di rinvio però il palio si è fatto anche se in versione leggermente ridotta. In collaborazione con la Pro loco abbiamo deciso di non rimandarlo attendendo sino all’ultima ora di luce perché sappiano quanto sta a cuore ai fermignanesi e ai contradaioli”, ha detto il sindaco Emanuele Feduzi.

altri articoli