Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

2 giugno, tutte le onorificenze consegnate dal Prefetto di Pesaro

45 sono medici e sanitari, 5 medaglie d'onore alla memoria di cittadini internati o deportati nei lager nazisti

2 giugno onorificenzePESARO – Nella mattinata di domani 2 giugno alle ore 10 in Piazza del Popolo, alla presenza del Prefetto Tommaso Ricciardi e dei massimi rappresentanti istituzionali, si terrà la celebrazione della ricorrenza del 75° Anniversario della Fondazione della Repubblica.

La cerimonia, che si svolgerà in forma ristretta nel rispetto delle disposizioni impartite in relazione all’epidemia Covid-19, prevede l’esecuzione del cerimoniale dell’alzabandiera al suono dell’Inno d’Italia con la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica.

A seguire, la deposizione di una corona presso la Cappella votiva di “S. Ubaldo”.

Nell’occasione verranno schierati i gonfaloni della Provincia, dei Comuni di Pesaro e di Urbino e delle Associazioni combattentistiche e d’Arma.

Nel corso della stessa mattinata alle ore 10,30 presso il Teatro Rossini si terrà la cerimonia di consegna da parte del Prefetto delle onorificenze dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana a 54 insigniti e la consegna di 5 medaglie d’onore alla memoria ai familiari di altrettanti cittadini italiano deportati e internati nei lager nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale.

Tra gli insigniti, 45 appartengono alla categoria dei medici e sanitari che si sono distinti per fronteggiare la pandemia da Covid-19 e che hanno operato con abnegazione nelle attività connesse alla gestione della emergenza epidemiologica.

ELENCO DEGLI INSIGNITI CON IL TITOLO DI CAVALIERE:
  1. BEDETTA Samuele – Pesaro
  2. BENEDETTI Cinzia – Pesaro
  3. BERNARDI Alessandro – Pesaro
  4. BERSELLI Edoardo – Montelabbate
  5. BRANCALEONI Paolo – Piobbico
  6. BUSACCA Paolo – Pesaro
  7. CANI Andrea – Pesaro
  8. CICOLI Claudio – Fano
  9. DE COL Loredana – Urbino
  10. DEL PRETE Massimo – Pesaro
  11. DI GIOVANNI Nadia – Fano
  12. FORLANI Valeria  – Pesaro
  13. FRATERNALE Cristina – Pesaro
  14. FRAUSINI Gabriele – Fano
  15. GENNARINI Silvia – Pesaro
  16. GIAMMATTEI Massimo – Monte Porzio
  17. GNUDI Umberto – Pesaro
  18. GORDINI Deborah – Fano
  19. LAMBERTINI Margherita – Pesaro
  20. LIVERANI Augusto – Urbino
  21. LOBATI Patrizia –  Pesaro
  22. LUCCARELLI Paolo – Pesaro
  23. MAGNONI Romeo – Cagli
  24. MAVIGLIA Salvatore – Pesaro
  25. MENDITTI Giuseppina – Colli al Metauro
  26. MEZZOLANI Filippo -Pesaro
  27. MONTESI Simonetta – Mondolfo
  28. PANDOLFI Roberta – Fermignano
  29. PATARCHI Valter – Pesaro
  30. RASORI STEFANIA – Fano
  31. RIDOLFI Stefano – Pesaro
  32. SAGRETTI Cristina – Pesaro
  33. TEMPESTA Michele – Pesaro
  34. TITOLO Giancarlo – Fano
  35. VACCARO Adelchi – Urbino
  36. VAGNINI Angelina – Pesaro
  37. VALENTINI Massimo – Fano
  38. VECCHIETTI Lucca – Montecalvo in Foglia
  39. VENTURA Domenico – Pesaro
  40. VICHI ELISABETTA – Fossombrone
  41. VINDICI Katjuscia – Pesaro
  42. BARTOCETTI Damiano – Mombaroccio
  43. CONTI Simone – Mondolfo
  44. FAEDI Francesca – Pesaro
  45. PIERLEONI Luciano – Fossombrone –
  46. VITALETTI Fabio – Fermignano –
CAVALIERE UFFICIALE:
  1. CAPALBO Maria – Fano
  2. NARDELLA Nicola – Fano
  3. VARANO Vincenzo – Pesaro
  4. RICCIARDI LUCIANO – Pesaro
COMMENDATORE:
  1. ANGELONI Antonio – Monte Porzio
  2. DE SIMONE Antonio – Fermignano
    GRAND’UFFICIALE:
  1. DE BIAGI Paolo – Pesaro
  2. GIORDANO Salvatore – Pesaro
MEDAGLIE D’ONORE ALLA MEMORIA:

Medaglie d’onore ai cittadini italiani, militari e civili deportati e internati nei lager nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale

NERINO DELLA MARTERA  – Militare-  deportato in Germania dal 15.9.43 al 16.10.45.
Ritira la medaglia la figlia Marzia

ATTILIO FIORELLI – Militare – deportato in Germania dall’ 8.9.43 all’ 8.5.45.
Ritira la medaglia il genero Vittorio Paolini

NATALE NIGER – Militare – deportato in Germania dall’ 8.9.43 all’ 8.5.45.
Ritira la medaglia il nipote Michele

NELLO PETRUCCI – Militare deportato al lager di Klagenfurt dall’8.9.43 al 5.5.45.
Ritira la medaglia il nipote Luca

MARIO PULIANI – Militare deportato in Germania dal 12.9.43 al 16.6.45.
Ritira la medaglia il figlio Massimo

altri articoli