Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Una cena di solidarietà per la sommelier Sara Bracci

Oltre duecento le persone intervenute per sostenere il suo recupero. Unico comune denominatore è stato l’affetto.

serata per sara bracci urbinoURBINO – In tanti ieri sera hanno partecipato alla cena di solidarietà “Camminando sui tuoi passi” dedicata alla sommelier ed organizzatrice di eventi eno-gastronomici Sara Bracci. Colleghi sommelier, chef, cantine e amici si sono scambiati pensieri e sorrisi con la speranza di riportare presto tra noi Sara.

L’obiettivo della serata: raccogliere fondi per permettere a Sara il ricovero in un centro specializzato a Innsbruck (Austria), all’avanguardia nella riabilitazione neuro-motoria.
Sarà nel 2015 è stata vittima di un grave incidente che ha interrotto la sua attività di sommelier tra cui va ricordata l’iniziativa “Staffetta del Bianchello” che metteva in rete diverse cantine per la valorizzazione del Bianchello del Metauro.

Chef per Sara con Anna Bracci
Gli chef della serata con Anna Bracci, la sorella di Sara

Commozione nelle parole della sorella Anna, presidente dell’associazione dedicata a Sara, affetto dispensato dagli intervenuti nei modi più disparati ed affini alle propria personale sensibilità. Gli chef, Andrea Marzoli, Roberto Dormicchi, Valerio Ferri, Cristian Sartori, Gianluca Passetti, Domenico Balducci, Veronica Forchielli, per esempio hanno trasporto affetto ed amore nei loro piatti, ideati per la serata. E poi i sommelier della Delegazione Urbino Montefeltro, la delegazione di Sara, Il Presidente di AIS Marche e il Delegato di zona Raffael Papi, passando per i vignaioli della nostra provincia, per famigliari ed amici, tutti ma proprio tutti hanno potuto condividere una speranza e l’immenso affetto per questa ragazza speciale.

Tutti abbiamo in qualche modo capito che la battaglia che sta combattendo Sara è la nostra battaglia. Infine, tra tanti volti presenti, ci preme sottolineare anche una presenza fresca e vitale, quella dei giovani allievi dell’Istituto Alberghiero di Piobbico ed alcuni docenti che si sono prodigati nel servizio, impeccabile, di questa bella serata. Per Sara il camminino sarà ancora lungo e per sostenerla nel tortuoso percorso che l’attende in una clinica austriaca, abbiamo bisogno del cuore di tutti.

Per chi volesse sostenere l’iniziativa:
IBAN  IT 02N 08519 24301 000010 131558   BIC SWIFT: ICRAITRREFO (valido dall’estero)

altri articoli