Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

Marius presentazione libro Memo Fano

NOte alla violenza al Teatro della Concordia

Artisti insieme per dire “NO” alla violenza domenica 16 febbraio a San Costanzo

note alle violenzaSAN COSTANZO Un appuntamento importante quello di Domenica 16 febbraio alle ore 16.15 al Teatro della Concordia” dove un gruppo di amici, di tecnici e di artisti, si ritroveranno per lanciare un importante messaggio contro la violenza in sostegno delle Vittime.

L’evento nasce ad un anno esatto da un altro importante evento, che vedeva sempre l’Associazione Vittime Riunite d’Italia, promotrice, grazie alla Carnevalesca di Fano e al Comune di Fano, del più grande “Flash Mob” mai realizzato in Italia contro la violenza.

Infatti lo scorso anno, la prima Domenica di sfilate, era stata aperta da uno striscione con la scritta BASTA, accompagnata da tre urli BASTA di oltre 12mila persone presenti lungo il percorso della sfilata, alla presenza dell’allora Sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri Vincenzo Spadafora e da molti amministratori locali.

E proprio ricordando quel giorno, Pietro Spallacci della Light Designer, con il produttore e fonico dello studio “Wild Street” Alex Gregorini, hanno proposto l’iniziativa al Presidente dell’AVRI Angelo Bertoglio e poco dopo, hanno iniziato a mettere insieme un po’ di amici per costruire questa giornata.

Sarà un pomeriggio di parole e musica con tanti amici che porteranno degli importanti messaggi contro la violenza.

L’evento che conta il patrocinio del comune di San Costanzo, con il sostegno della Pro Loco e sarà aperto proprio con i saluti istituzionali del Sindaco Filippo Sorcinelli e da Margherita Mencoboni Consigliere Comunale e provinciale, oltre che referente provinciale per l’AVRI, con loro anche Romina Pierantoni Consigliera di Parità della provincia di Pesaro Urbino e Angelo Bertoglio Presidente dell’Associazione Vittime Riunite d’Italia.

Saranno inoltre presenti per portare il loro importante contributo: Anna Capponi, Donna e Vittima che porterà una sua testimonianza, Manuela Marchetti, Criminologa, Filomena Tiritiello, Presidente del Consiglio Comunale di Mondolfo con delega alle pari opportunità, Monica Brandiferri, Consigliera di Parità Abruzzo, Laura Iannone Referente regionale dell’AVRI, Tiziana Stefanelli, cantante e autrice della canzone “Io meno te” inno dell’AVRI, il cui video è stato anche scelto e trasmesso nei canali social del comando generale dei Carabinieri.

Il videoclip “La violenza va denunciata” realizzato dal singolo “Io meno te” contro la violenza sulle Donne. Un messaggio sociale dall’omonimo titolo rivolto alle donne oggetto di abuso. Il corto di 30 secondi, invita le donne violate a non esitare, non aspettare ma andare sicure a denunciare un crimine subito.

Presenti anche le ragazze del concorso “La Bella d’Italia” accompagnate dalla titolare della Pink Eventi e responsabile per le Marche del concorso, Francesca Cecchini, che realizzeranno una speciale sfilata contro la violenza sulle Donne e contro i femminicidi, uscendo con degli abiti sartoriali neri, realizzati per l’occasione da Assunta Melaccio e con ai piedi il “Sandalo Rosso” il sandalo dedicato alle Donne Vittime di violenza, ideato e realizzato dalla Pesarese Nada Diotallevi delle “Due Di Chicche Riccione” che con questo sandalo, vuole dare alle Donne la possibilità di urlare basta alla violenza anche in estate, sulle spiagge e nelle discoteche.

Saranno 16 gli artisti coinvolti, tra cantanti e musicisti, provenienti da tutta la provincia di Pesaro e Urbino per questo evento scritto da Alex Gregorini con Arianna Palazzetti e sarà presentato da Teo & Oscar, il duo comico marchigiano che avrà l’intento di divertire il pubblico che interverrà con la loro esilarante simpatia.

Presenti molti artisti con un curriculum musicale molto ampio. Cantanti e musicisti professionisti che suoneranno per accompagnare il pubblico presente.

Partendo da Mech, produttore e cantante da oltre 15 anni. Arianna Palazzetti cantante professionista che da oltre 10 anni, collabora con “LO ZOO DI 105” il programma più ascoltato d’Italia.

Gli EASTCOASTBOYS, un nuovo gruppo con un nuovo sound formato da TIZETA e V/RONNE, un rapper e un produttore con grande esperienza alle spalle. Angela Sterniqi, cantante cresciuta nel rock con grandi esperienze live di ogni genere. Andrea ShitBones cantante molto influenzato della musica black con una voce profonda ed intensa. Nicolò Zizi, cantante e chitarrista che vedremo solista e con il gruppo CASOCHIUSO, non a caso lo spettacolo porta anche un ricordo del “DATA ZERO LIVE FESTIVAL” svoltosi proprio nel “Teatro La Concordia” di San Costanzo nel 2013 con due date sold out. Dal gruppo CASOCHIUSO, formato da grandi professionisti, sentiremo delle sonorità pop rock con Nicolas Pandolfi, chitarrista e insegnante, Giacomo Bartolini al basso, Giacomo Goffi alla batteria, Jack Buccarelli alla chitarra e Manuel Casisa alle tastiere.

La cantante Teresa Di Biase, che ha aperto un concerto dei NOMADI ed ha frequentanto il Centro Europeo di Toscolano, meglio conosciuto come SCUOLA DI MOGOL che sarà accompagnata da Giada Baldini, ballerina e coreografa professionista che vanta grandi collaborazioni nel campo della danza. Infine Filippo Lombardelli pianista e cantante presenterà il suo inedito in anteprima che uscirà il 21 Febbraio.

Tutti gli artisti presenti, cercheranno di portare con la musica, il loro messaggio contro la violenza, anche dai testi e dal significato dei brani che interpreteranno.

altri articoli