Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Lubacaria, la fiera da “sporta”

La tradizionale fiera di maggio si adegua al coronavirus e diventa d'asporto

lubacaria fieraPIAGGE – La fiera di Lubacaria diventa una vera propria fiera in busta e trasforma i suoi piatti in un menù da asporto.

L’emergenza Covid non ha permesso alla Proloco Piagge di organizzare la tradizionale fiera ma l’associazione, con il patrocinio del Comune di Terre Roveresche e dell’Unpli provinciale, ha voluto comunque offrire agli abitanti del paese un’occasione per festeggiare da casa, sostenendo l’impegno dei negozianti e delle attività che continuano a portare sulle nostre tavole i sapori del territorio e la passione per la buona cucina.

Sabato 23 maggio sarà possibile acquistare su prenotazione, nei negozi del paese che aderiscono all’iniziativa, i piatti e gli ingredienti del menù tradizionale della fiera di Lubacaria: trippa, fagioli, porchetta, pesce fritto, verdura, salumi e formaggi per farcire le piadine e, solo per quest’occasione speciale, i vini e la pasta dell’Azienda Agraria Guerrieri che da anni accompagna con gusto le manifestazioni della Pro loco.

Inoltre chi fa acquisti negli stessi negozi riceverà in regalo la ricetta tradizionale dei “Fagioi sa le cotc!”, vero e proprio cavallo di battaglia della gastronomia locale, con le istruzioni per cucinare passo passo il piatto e altri sfiziosi consigli per festeggiare ai fornelli.

Lubacaria 2020: quest’anno la fiera la porti tu!

Tutte le informazioni sugli esercizi commerciali che partecipano all’iniziativa e sui menu proposti verranno pubblicate e aggiornate nelle pagine Facebook e Instagram di Pro loco Piagge, Spazio ragazzi Piagge e Circolo Unpli Spazio ragazzi.

altri articoli