Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

La maestra Antonella va in pensione

Dopo 45 anni di servizio, finalmente il meritato riposo.

antonella antognoli ok
Antonella Antognoli

LUCREZIA – Il 14 settembre è ricominciata la scuola, ma non per la maestra Antonella che, dopo 45 anni di servizio, si gode finalmente il meritato riposo.

Fin da bambina ha sempre sognato di essere una maestra di scuola dell’infanzia, ed il suo sogno si è realizzato nel 1975, quando iniziò a lavorare in una scuola privata di Calcinelli.

Passati alcuni anni, e cambiate diverse scuole in giro per la Provincia di Pesaro e Urbino, ha potuto svolgere il proprio lavoro a Lucrezia, vicino a casa, dove è rimasta fino allo scorso anno scolastico.

In questi anni sono cambiate tante cose, ma la passione e la gioia che ha messo Antonella nel fare il suo lavoro non sono mai cambiate.

Durante il suo lavoro ha accompagnato tanti bimbi nella loro crescita e, quei bambini ormai cresciuti, le hanno portato a loro volta i propri figli.

Ha visto cambiare la scuola ed il modo di farla: dalla piccola realtà di Montecerignone in cui la maestra, assieme all’autista del pulmino, passava di casa in casa a prendere e riaccompagnare i bambini, fino allo scorso anno scolastico, in cui la maestra Antonella ha dovuto reinventarsi e fare didattica a distanza, raccontando storie ed inventando giochi cercando di trasmettere tutto il suo entusiasmo attraverso uno schermo.

Ed ora? Chi sentisse la sua mancanza potrà trovarla nel suo orto, sempre che non sia a fare qualche scampagnata fuori porta o qualcos’altro che sicuramente le verrà in mente, perché una cosa è certa: la maestra Antonella con le mani in mano non ci sa stare!

altri articoli