Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

Il Giornale del Metauro

La Festa dei 4 Cantoni arriva in consiglio comunale

Una interrogazione del consigliere Luca Serfilippi chiede di fare chiarezza sulla cancellazione della manifestazione

luca serfilippi 4 cantoniFANO – Il consigliere comunale Luca Serfilippi del gruppo indipendente, ha presentato una interrogazione al sindaco per chiedere le ragioni che hanno portato alla cancellazione della Festa dei 4 cantoni, manifestazione che si è svolta ininterrottamente per mezzo secolo

Secondo Serfilippi l’amministarzione di centrosinistra avrebbe pian piano abbandonato la manifestazione prima demandando tutto alla Carnevalesca “che ci ha messo una pezza fino al 2014, poi se ne è riappropriato con un risultato pessimo nel 2015 l’assessorato al turismo, dal 2016 – continua Serfilippi – grazie all’impegno del concittadino Claudio Pacifici si è provato a rilanciare l’evento, facendolo tornare come voleva la tradizione, ovvero che il giovedì e il venerdì successivi alla Festa del Mare gli abitanti dei quattro rioni della città offrissero piatti tipici legati alle loro attività”.

La manifestazione cancallata sarebbe comunque stata inserita nelle brochure che illustra gli eventi estivi della città e, a soli due giorni dalla data dell’evento, l’Assessore al Turismo Marchegiani avrebbe comunicato mezzo stampa agli esercenti che questa manifestazione non sarebbe stata realizzata.

Serfilippi definisce l’atteggiamento dell’Assessore superficiale ricordando l’impegno part-time in comune di Marchegiani il quale è anche titolare della delega alla Cultura.

Il consigliere di minoranza quindi chiede al Sindaco e alla Giunta di conoscere perché il comune abbia deciso di annullare la manifestazione già programmata, se sia giusto annullare un evento due giorni prima incolpando gli esercenti e definendo la manifestazione che va avanti da 50 anni come sagra di paese. Serfilppi chiede anche se l’Assessore al Turismo voglia continuare a farlo part-time anche in futuro.

Più politica è invece la richiesta di Serfilippi che chiede al Sindaco se intenda ritirare questa delega a Marchegiani e affidarla alla consigliera Barbara Brunori “che da anni si muove in nome e per conto dell’Assessore al Turismo, spacciandosi per lui”.

A Machegiani, infine, Serfilippi chiede se intenda chiedere scusa ai commercianti per la brutta figura fatta nei confronti dei turisti “vista la sua incapacita a gestire la delega agli eventi”.

 

altri articoli