Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Frane, un territorio sempre più fragile che chiede più attenzione

Territorio fragile frane
Una frana ampia centinaia di metri nella campagna di Serrungarina

Un territorio estremamente fragile, che in questi giorni dopo le importanti nevicate e le altrettante piogge che sono seguite sta mostrando le sue criticità.

Il bollettino di “guerra” emanato dalla provincia sulla situazione della rete stradale è giù un chiaro segno di questa situazione drammatica. Ecco l’elenco. Nell’alto Metauro sulla Strada Provinciale 109 Baciuccaro (con restringimento della carreggiata), su SP 66 Cà La Lagia (segnaletica di pericolo sul luogo) e due nuove frane su SP 147 Paganica, su SP 88 Peglio-Bivio San Donato, SP 7 Pianmeletese e SP 147 Paganica. Colamento su SP 3 bis Fogliense (fango in banchina) e piante pericolanti lungo la SP 67 San Donato in Taviglione.

Nel Montefeltro sulla Strada Provinciale 2 Conca, ramo Faggiola, cedimento di scarpata a monte. Si confermano frana di valle su SP 87 Valle Sant’Anastasio e frana lungo la SP 119 S. Donato-Bivio M. Bellucci al km 2+500.

Anche nella zona del Catria la provincia conferma strade chiuse per frana (con ordinanze n. 7/A/18 e n. 9/A/18) SP 40 Barbanti al km 6 e SP 94 Monterolo al km 3+500. Ancora presenti numerose frane su tutto il territorio, in particolare su SP 111 Tarugo e SP 115 Santa Vittoria (cedimento a tutta sede in loc. Torre San Marco). O in quella del Nerone: frana sulla SP 28 Pianditrebbio km 0+950 (senso unico alternato con semaforo) e diverse situazioni di cedimenti e colamenti di terreno dalle scarpate.

Nel fanese le frane hanno interessato la strada di Montegiove e la SP57 Sant’Angelo-Montefelcino. Ancora chiusa la SP Morola nel Comune di Cartoceto e presenza di frane lungo varie strade, con restringimenti di carreggiata.

Ci sono poi da segnalare tutte le situazioni che riguardano le tante strade comunali interessate da frane oppure semplicemente terreni agricoli che evidenziano tutti i segni delle fragilità in corso. L’immagine documenta la situazione di uno smottamento che interessa i campi nei pressi di via Tomba, di fronte al borgo di Serrgungarina.

altri articoli