Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Coronavirus, Ceriscioli chiude le scuole, anzi no!

Durante la conferenza stampa in regione arriva via telefono la richiesta la richiesta di rinvio del Premier Conte

casni ceriscioli sciapichetti coronavirusANCONA – Conferenza stampa in Regione per annunciare importanti provvedimenti per far fronte all’emergenza Coronavirus anche nelle Marche.

Il governatore Ceriscioli aveva da poco annunciato la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado nell’intera regione Marche a partire da domani 25 febbraio fino al 2 marzo compreso.

Ma durante la conferenza sarebbe arrivata una telefonata del capo del Governo Giuseppe Conte il quale avrebbe chiesto alla Regione Marche di sospendere la firma della ordinanza.

Nella giornata di domani martedì 25 febbraio – così riferisce Ceriscioli – sarebbe infatti prevista una riunione di coordinamento nazionale in cui verranno impartite linee guida a cui tutte le regioni dovranno attenersi, in particolare per quanto riguarda le scuole e le manifestazioni.

Rimane il dubbio sulla gestione degli eventi di domani, Martedì grasso, giornata di chiusura del carnevale data in cui molte località della regione sono interessate da eventi e celebrazioni.
Ceriscioli ha quindi ribadito che: “Tutti i provvedimenti saranno quindi presi domani al termine del coordinamento nazionale!”.

“In realtà – ha affermato la vicepresidente Casini, presente alla conferenza stampa e rispondendo ad un giornalista in sala – il presidente del Consiglio ha bloccato l’ordinanza!”.

altri articoli