Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

Marius presentazione libro Memo Fano

Caso Celletta, il comune pensa di spostare il problema su un’altra zona della città?

I rischi del consumo di suolo sono noti a tutti specie in questa fase di cambiamenti climatici

stopalconsumodisuolopesaro
Un momento della raccolta firme in Galleria dei Fonditori

PESARO – “Apprendiamo dalla stampa che durante l’ultimo Consiglio comunale il PD avrebbe rilanciato la sua idea di “mediazione” in merito alla variante alla Celletta, proponendo di fatto di andare a costruire quelle migliaia di metri cubi altrove, attraverso lo spostamento non si sa bene dove della capacità edificatoria dell’area.

Ricordiamo al sindaco e all’intera maggioranza che #stopalconsumodisuolopesaro si è mobilitato da ottobre, e ha raccolto quasi 800 firme che a breve consegnerà in Comune, non soltanto per salvare l’area della Celletta dal cemento ma per scongiurare altro consumo di suolo in tutta la città.

Inoltre da mesi il gruppo chiede anche chiarezza su alcuni aspetti tecnici della variante – ci sono tre nostre domande ancora senza risposta – e si è già detto contrario allo spostamento della capacità edificatoria in qualsiasi altra area della città ancora non edificata o peggio ancora agricola.

Tutto questo per la semplice ragione che i rischi del consumo di suolo sono noti a tutti, sopratutto in questa fase di cambiamenti climatici, e che le nostre città sono piene di aree degradate o dismesse da recuperare, magari destinandole a terziario ma solo se si dimostrasse che serve davvero.

Invitiamo tutti gli amministratori a non prendere altre decisioni ancora una volta mai discusse con i cittadini, non essendoci tra l’altro ancora alcun progetto e quindi nessuna urgenza.

Invitiamo ufficialmente il Sindaco, la Giunta e tutto il Consiglio comunale ad intervenire all’incontro pubblico di mercoledì 12 febbraio alle 20,45 presso la sala della Provincia, che stiamo organizzando insieme ai ragazzi di Friday for Future e a tutte le associazioni ambientaliste.

All’iniziativa, intitolata “Salviamo il suolo”, parteciperà anche un esperto urbanista, scrittore e docente del Politecnico di Milano per approfondire insieme il tema del suolo come risorsa finita e bene comune.

Ribadiamo infine a tutti gli amministratori comunali le nostre 3 domande tecniche sulla variante della Celletta:

  • vengono rispettate le disposizioni della legge regionale 22 del 2011 finalizzata, tra l’altro, alla riduzione del consumo di suolo?
  • perché si è esclusa la necessità di valutazione della VAS valutazione ambiantale strategica?
  • perché si è esclusa la verifica di compatibilità idraulica visto che il rapporto di copertura, calcolato secondo le indicazioni regionali, è aumentato?”

Firmato Stopalconsumodisuolopesaro, Fridays for future Pesaro, GruppoZer0, La lupus in fabula, Legambiente Pesaro, WWF Pesaro

altri articoli