Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Atletica fanese: il 2017 sarà un anno irripetibile?

All'atletica manca una equipe tecnica adeguata a causa della scarsità di risorse

atletica fanese 2017
Eva Luna Falcioni (punta di diamante 2018), sempre in testa (come in foto)

FANO – Tante le soddisfazioni nell’appena trascorsa annata Fidal per l’atletica fanese. Potrà essere altrettanto generoso questo atletico 2018? Sempre più numerosi i frequentanti della pista “Zengarini” e, si sa, dalla quantità si estrae sempre del buono.

Dalla vasta base della piramide dell’”Atletica Avis Fano” alcune “perle” sono state l’ottimo vertice: Angelica Mei, Eva Luna Falcioni, Davide Orlando, Virginia Bancolini, Giulia Orciari, Matilde Giuliani, Orlando Seretti.

atletica fanese 2017 2
Gara di Esordienti. Fanesi in testa: Sordoni, Cutrì, Maino

Tante le vittorie nelle tre categorie giovanili ed alcune occasioni di orgoglio: dopo il titolo di campione regionale Allievi dei 400m con Nicholas Focarini, la convocazione in rappresentativa regionale e partecipazione a Campionati Italiani Cadette di Angelica Mei (camp.ssa reg. nel Giavellotto con 36m.), come di Davide Orlando (miglior tempo regionale, 7”66, nei 60m. Ragazzi); la convocazione in stages tecnici regionali dei due suddetti insieme alla velocista Eleonora Pini; il miglior tempo sui 1000m. della Ragazza Eva Luna Falcioni, pur vice-campionessa sui 600m.

Insomma tanti giovani fanesi se la sono battuta alla pari (e continueranno a farlo) coi pari età di blasonate compagini regionali che dispongono di tecnici specifici per le singole specialità (Ancona, Ascoli, Macerata, Fermo, Fabriano).

atletica fanese 2017 3
Il promettentissimo cadetto Federico Belli

Ecco, questa la lacuna perdurante dell’Atletica nostrana: non poter disporre di un’equipe tecnica adeguata per il numero di iscritti e per le specializzazioni. Ma ovviamente dove non circola moneta…

Intanto sembra cominciare sotto i migliori auspici anche l’annata 2018. Incurante del fresco passaggio in categoria Cadette, Eva Luna Falcioni sta inanellando podi con due secondi ed una vittoria. Stesso discorso per Davide Orlando, ai vertici in Regione nonostante il passaggio in Cadetteria.

Le speranze sono comunque fondate poiché si profilano nuove figure talentuose: Giacomo Goffi, Chiara Salucci e Giulia Orciari in velocità ed ostacoli, Eleonora Pini nella velocità, Jasmine Pini, Virginia Bancolini, Matilde Giuliani, Pietro Polverari, Rebecca Del Vecchio, Simone Zanolli, Federico Belli, Giulia Torsitano, Ednei Palazzo, Leonardo Vampa nel mezzofondo veloce. Molto vivo è poi il settore “Esordienti”, già con alcune “punte”: Orlando Seretti, Lorenzo Olivieri, Matilda Busca, Paolo Maino, Mattia Sordoni, Alessandro Cutrì, Caterina Colella, Giovanni Bighetti.  Intanto continua ad esser bello fare il solletico a squadre molto più assistite ed attrezzate.

Con la speranza viva che in questo anno si possa rivedere risorgere l’impianto “Zengarini” con l’auspicabile sinergia tra Comune e CONI. Si potrebbe così riorganizzare qualche gara federale a norma nella nostra città.

Massimo Ceresani

altri articoli