Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Alla Pinacoteca San Domenico arte e intelligenza artificiale

Il progetto audiovisivo “WK 10.0” è degli artisti coreani Soyun Park, Inwoo Jung e Yelim Ki. Sarà visibile il 5, 6, 7 novembre.

corea fano
Filippo Rosati con i tre artisti sudcoreani

FANO – Umanesimo Artificiale presenta alla Pinacoteca San Domenico, grazie alla disponibilità della Fondazione Carifano, il progetto audiovisivo “WK 10.0” degli artisti coreani Soyun Park, Inwoo
Jung e Yelim Ki.

Ricucendo memorie frammentate, il protagonista – una intelligenza artificiale – ci porta attraverso un mondo virtuale basato sulla realtà. WK 10.0 è un progetto di fantascienza audiovisiva che descrive la disuguaglianza in termini di accesso asimmetrico ai dati, la glorificazione della crescita economica e le ideologie conflittuali causate dalla globalizzazione. Con il motto di “finzione come pratica”, il progetto mira a rivelare i problemi inerenti alle società guidate dalla tecnologia e soggette alla potente influenza delle multinazionali tech.

WK 10.0 è un cortometraggio di fantascienza sperimentale della durata di circa 20 minuti. Le immagini del film sono realizzate con animazioni 3d e fotografie, processate da algoritmi di intelligenza artificiale.

Inwoo Jung, Yelim Ki e Soyun Park sono artisti multidisciplinari sudcoreani che risiedono rispettivamente a Colonia (Germania), Seoul (Sud Corea) e L’Aia (Olanda). Con un forte interesse per le relazioni tra tecnologia e uomo, i loro lavori sperimentali uniscono elementi audiovisivi, performance, scrittura creativa e progetti interattivi.

WK 10.0 è il progetto di tesi di Soyun Park presso la Royal Academy of Arts de L’Aia, in Olanda, e viene presentato in Italia grazie ai fondi del bando per progetti creativi “Stimuleringsfonds” del governo olandese. Gli artisti sono in residenza artistica a Fano dal 28 ottobre all’8 novembre.

Nata con l’intento di interrogarsi sul significato e sul ruolo dell’essere umano nell’attuale era digitale, Umanesimo Artificiale sviluppa la propria progettualità nel complesso paesaggio che separa uomo e macchina, patrimonio culturale e cultura tecnologica.

L’inaugurazione dell’evento, prevista per venerdì 5 Novembre alle 18.30, prevede una tavola rotonda con gli artisti sui temi del progetto.

L’installazione audiovisiva sarà poi visitabile gratuitamente nei giorni 5, 6, 7 Novembre con i seguenti orari: Venerdì 5 Novembre 18:30 – 22:30, Sabato 6 Novembre 15:30 – 22:30, Domenica 7 Novembre 15:30 – 22:30.

L’accesso alla Pinacoteca San Domenico è contingentato e consentito con Green Pass.

altri articoli