Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Addio a Diego Armando Maradona, il ragazzo tutto d’oro

Il calciatore è morto in Argentina. Aveva appena compiuto 60 anni.

maradona ragazzo oro pibe de oro

La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno. Diego Armando Maradona è morto all’età di 60 anni nella sua casa nella periferia di Buenos Aires in Argentina.

Le fonti parlano di arresto cardiocircolatorio. Nei giorni precedenti aveva subito un intervento al cervello. Un calciatore, un mito.

Lo vogliamo ricordare con le parole di Silvano Stella che abbiamo pubblicato nel numero 126 del Giornale del Metauro di gennaio 2015.

“Tuttora Diego Armando Maradona viene considerato il più grande calciatore straniero apparso sulla affollata scena della serie A italiana. Lo chiamavano il “Pibe de oro” (ragazzo d’oro) per le sue straordinarie qualità tecniche.

Negli Anni Ottanta ha indossando la maglia del Napoli trascinandolo verso la vittoria dei suoi finora unici due scudetti (1986 – 87 e 1989 – 90) con due allenatori diversi (prima Ottavio Bianchi e poi Albertino Bigon).

In questa inedita immagine del fotografo londinese Peter Robinson, il 26enne Maradona esulta e alza al cielo la Coppa del Mondo conquistata dall’Argentina a Città del Messico il 2 giugno 1986 battendo la Germania Ovest per 3-2 al termine di un emozionante incontro.

Nell’immenso stadio Azteca, davanti a ben 114 mila spettatori, gli argentini si erano portati in vantaggio di due gol (Brown al 23’ e Valdano al 55’). Sembrava fatta, ma i teutonici reagirono vigorosamente, com’è nel loro stile, e agguantarono il momentaneo pareggio (Rummenigge al 74’ e Voller all’80’: 2-2). Tre minuti dopo (83’) Barrucaga segnò il gol che permise all’Argentina di assicurarsi la seconda Coppa Rimet”. 

altri articoli