Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Trasporti pubblici, solo nei giorni feriali e con orari ridotti

Si sta lavorando ad una soluzione nazionale per gli abbonamenti scolastici.

trasporto-pubblicoFANO  – L’emergenza Coronavirus ha provocato ripercussioni anche sul trasporto pubblico locale (T.P.L).

L’ordinanza firmata il 13 marzo dal governatore Ceriscioli prevede che i gestori mantengano i servizi minimi essenziali utili a soddisfare le esigenze di mobilità delle persone autorizzate agli spostamenti per ragioni di lavoro, salute o necessità inderogabile.

Tra i servizi minimi essenziali si ricomprendono quelli per raggiungere le strutture sanitarie, i servizi pubblici e istituzionali essenziali attivi, le strutture di vendita di generi alimentari e di prima necessità, le attività produttive operanti, i nodi di scambio del trasporto regionale.

Contestualmente, Comune di Fano e Adriabus confermano che il servizio di trasporto pubblico nel Comune di Fano è attivo solo nei giorni feriali e che quindi la domenica e i giorni festivi non è prevista nessun tipo di corsa.

Sempre l’ordinanza regionale prevede che anche le corse “autorizzate” debbano essere ridotte pertanto Adriabus e Comune invitano gli utenti prima di recarsi alla fermata, a contattare i numeri preposti per conoscere gli orari precisi.

Per info: 800.664.332 (da telefono fisso), 0722.376738 (da telefono cellulare) dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Gli orari sono anche visibili sul sito della società Adriabus

Non è possibile acquistare il biglietto a bordo pertanto occorre munirsi di ticket acquistabile presso i punti vendita autorizzati o tramite le app My Cicero e Adriabus.

Per quanto riguarda gli abbonamenti scolastici, che ovviamente risultano sospesi, è attivo un tavolo di lavoro a livello nazionale atto a risolvere la questione con rimborsi o con il prolungamento degli stessi una volta che riprenderanno le lezioni.

altri articoli