Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

Cimitero dell’Ulivo, Cecchini (La tua Fano): “Nulla è cambiato”

Francesca Cecchini la tua fanoFANO – “Sono passati due mesi da quando, nel maggio scorso, abbiamo denunciato il degrado del cimitero dell’Ulivo e chiedevamo interventi urgenti alla latitante e dormiente Amministrazione comunale”. E’ quanto scrive in una nota Francesca Cecchini, segretaria de La Tua Fano.

“E intanto continuano le lamentele dei cittadini che, quotidianamente, si rivolgono a noi affinché ci facciamo interpreti del loro disagio ogni volta che fanno visita ai loro cari defunti.

Le loro proteste si infrangono nel muro di gomma degli amministratori che non riescono nemmeno a farsi ascoltare dagli stessi dipendenti comunali. Mai come in questi ultimi anni la nostra città era caduta così in basso fino a non curarsi di un luogo deputato a conservare la memoria di nostri concittadini che ora non sono più.

E’ inutile elencare nuovamente tutte le brutture del degrado del Cimitero. I cittadini possono rendersi conto con i propri occhi ma non si può fare a meno di rilevare che il luogo della memoria di una città, il Cimitero, è sempre stato fondamentale per capire come una città si rapporta con il suo presente e la memoria di ciò che è stato.

Si vergognino questi inetti amministratori di questa povera nostra città e si vergognino quanti per scelta o per errore li hanno scelti per governarci!”

altri articoli