Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

Esposizione Filiera biologica marche

APAV, la Serie D maschile si assicura l’accesso ai play off promozione

apav_serie_d_maschile_play_off_promozioneLUCREZIA – Con la vittoria e i tre punti ottenuti sabato scorso a Falconara sul campo della Sabini Castelferretti con il risultato di 1-3 (25-22; 20-25; 23-25; 27-29) la formazione di serie D maschile dell’Apav Calcinelli-Lucrezia ha matematicamente blindato la seconda posizione nel proprio girone assicurandosi così l’accesso alla fase successiva e cioè ai play off promozione.

Una partita però per niente facile quella che si è disputata al pala Badiali con una Sabini Castelferretti che ha iniziato subito forte, conquistando la prima frazione di gioco, e che ha poi dato sempre filo da torcere in tutti gli altri set conquistati dai ragazzi di coach Ippoliti come dimostra il tabellino di gara. Una formazione quella dell’Apav che, nonostante il turno di riposo della scorsa settimana, ha dovuto fare i conti ancora una volta con qualche assenza pesante e con alcuni giocatori non al meglio della loro forma fisica.

Soddisfatto della vittoria e dei tre punti che hanno dato la certezza del passaggio ai play off coach Marcello Ippoliti che ha commentato così: “Durante il primo set siamo stati molto imprecisi subendo un break che non siamo poi riusciti a recuperare – ha affermato coach Ippoliti -. Nella seconda frazione ho operato due cambi nel sestetto in regia e in banda e il maggior ordine messo in campo ci ha permesso di pareggiare subito i conti. Gli ultimi due parziali sono stati molto combattuti ma siamo stati lucidi nei momenti decisivi. Questi tre punti – ha concluso coach Ippoliti – ci danno la certezza del secondo posto e di accedere ai playoff con le prime degli altri gironi. La seconda fase sarà durissima con partite e avversari molto tosti. Questo però è quello che abbiamo voluto e cercato fin dall’inizio. Sarebbe stato più facile ad un certo punto accontentarsi del terzo o quarto posto ma il nostro obiettivo era quello di affrontare i più forti, consapevoli delle difficoltà a cui andremo incontro, ma allo stesso tempo curiosi di misurarci con un livello più alto per continuare a crescere”.

altri articoli