Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro

BCC FANO POS

A Fano va in scena Casa mia, il Canto degli Emigranti

Uno spettacolo di musica, parole e immagini curato da Enzo Vecchiarelli

casa mia canto migranti spettacolo fanoFANO – “Casa Mia – il Canto degli Emigranti”, uno spettacolo di musiche, parole e immagini in scena Domenica 11 marzo, alle ore 17, al Centro Pastorale Diocesano (ex seminario) di Via Roma.

Lo spettacolo, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza, è curato da Enzo Vecchiarelli ed è promosso da Rotary Club e Comune di Fano.

In scena Frida Neri (canto), Anissa Gouizi (canto), Claudio Tombini (lettore), Enzo Vecchiarelli (lettore, canto, chitarra), Vanni Oliva (fisarmonica), Massimo Poderi (violino), Bramante Sartori (immagini), Riccardo Marongiu (fonico).

Il tema della partenza dalla propria casa e dalla famiglia di origine, il sentimento di nostalgia per gli affetti lasciati, hanno prodotto una ricca raccolta di canti, sia popolari, sia d’autore, che hanno per argomento l’emigrazione.

Un tema legato alla nostra memoria storica ma anche di estrema di attualità: una realtà spesso tragica, di popoli in movimento dai Paesi più poveri e in guerra verso l’opulenta Europa; una realtà che negli ultimi anni stanno vivendo di nuovo anche molti italiani che lasciano l’Italia per cercare condizioni lavorative e di vita più dignitose.

Prevendita biglietti: Caffè Cristtalo (Viale C. Battisti – Fano)
Posto unico euro 10
info: colorevento@libero.it

altri articoli