Il Metauro
notizie dalla valle del Metauro
Cartoceto Dop il Festival

Concerto d’organo a Cagli

giovanna donini concerto cagliCAGLI – Sabato 15 luglio alle ore 18, presso la Chiesa di San Francesco è in programma un concerto d’organo. L’evento musicale, organizzato dall’Associazione Culturale Bellosguardo con il patrocinio del Comune di Cagli, avrà come protagonisti due musicisti: la soprano Giovanna Donini e l’organista Filippo Sorcinelli.

Nel ricco programma del concerto ci saranno musiche di Michelangelo Rossi, Girolamo Frescobaldi, Juan Cabanilles, Antonio Vivaldi, Johann Sebastian Bach, Giovanni Battista Pergolesi, Bernardo Pasquini, Georg Friedrich Haendel e Giuseppe Verdi.

Giovanna Donini inizia a cantare giovanissima nel Coro Polifonico Malatestiano di Fano, diretto dal Maestro G. Giovannini. Ha studiato al Conservatorio “Gioacchino Rossini” di Pesaro dove si è brillantemente diplomata con il Maestro D. Broganelli. Ha seguito numerosi corsi di perfezionamento sulla prassi esecutiva della musica barocca e romantica. Ha partecipato a concorsi lirici internazionali, conseguendo numerosi consensi.

Ha cantato più volte in importanti manifestazioni musicali internazionali, ricevendo apprezzamenti per la  sensibilità, l’ottima preparazione tecnica e stilistica ed una duttilità vocale che le consente di spaziare dal repertorio Barocco al Moderno e al contemporaneo. S

i è perfezionata in direzione corale al conservatorio di Pesaro con i maestri Bellagamba e Cicconofri. Sta ultimando il perfezionamento in canto rinascimentale e barocco con Marco Scavazza al Conservatorio di Fermo. È preparatrice vocale del coro polifonico Jubilate di San Lorenzo in Campo e direttore dei Pueri Cantores e del coro lirico “Mezio Agostini” di Fano.

Filippo Sorcinelli è musicista, pittore, direttore creativo, fotografo e designer. Assieme agli studi artistici ha seguito quelli musicali presso il Conservatorio. Rossini di Pesaro e perfezionandosi presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma.

È organista titolare presso le Cattedrali di Fano, Rimini e San Benedetto del Tronto. Ha inciso “Francophilie”, album interamente dedicato alla musica organistica francese ed ispirazione francese con musiche di Bach, Cochereau e Widor. Oltre alla letteratura classica per organo, Filippo cura con attenzione l’improvvisazione, attività estemporanea durante la quale gli esecutori producono materiale sonoro senza seguire uno spartito. Nel dicembre 2015 è stato insignito della Benemerenza Civica per i meriti artistici dalla città di Santarcangelo di Romagna, dove vive e lavora.

altri articoli