Omaggio a Cesare Questa dell’Università di Urbino e Accademia dei Lincei

Cultura / provincia / urbino

cesare questaROMA – Mercoledì 10 maggio l’Accademia Nazionale dei Lincei e l’Università di Urbino Carlo Bo ricorderanno la figura di Cesare Questa con un Convegno dal titolo Classici latini, fra storia, tradizione e ricezione.

Cesare Questa è stato una delle figure scientificamente più illustri dell’Ateneo urbinate in ambito umanistico e per i suoi meriti culturali è divenuto Socio Nazionale dell’Accademia dei Lincei, ricevendo anche numerosi altri riconoscimenti come, ad esempio, la medaglia d’oro del Presidente della Repubblica. Un grande maestro capace di creare a Urbino una scuola che è diventata punto di riferimento in tutto il mondo per gli studi sul teatro latino arcaico. Grazie a lui e ai suoi allievi è nato, più di venti anni fa, il Centro Internazionale di Studi Plautini, tuttora vivo e produttivo nell’Ateneo urbinate. Dalla sua eredità scientifica è scaturita l’idea di costituire il Centro Teatrale Universitario Cesare Questa, che da un anno ormai sta operando con successo nella città ducale e fuori di essa.

Al Convegno, che prenderà il via alle 10 a Palazzo Corsini (via della Lungara,10 Roma) parteciperanno studiosi urbinati e studiosi di altri atenei italiani come Bari, Roma, Molise, Milano, Siena, che tuttora stanno lavorando sui temi che hanno caratterizzato le ricerche di Cesare Questa.

PROGRAMMA
10.00 Saluto della Presidenza dell’Accademia
Presiede e introduce: Guglielmo CAVALLO
10.30 Elisabetta TODISCO (Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’): Tacito e la storiografia
11.00 Renato RAFFAELLI (Università degli Studi di Urbino ‘Carlo Bo’): Fra libro e testo: i codici e i cantica di Plauto
11.30 Intervallo
12.00 Salvatore MONDA (Università degli Studi del Molise): Metrica latina arcaica
12.30 Emilio SALA (Università degli Studi di Milano): Fra musica e libretti, da Mozart a Rossini
* * * * * *
Presiede e introduce: Paolo FEDELI
15.30 Alba TONTINI (Università degli Studi di Urbino ‘Carlo Bo’): Tradizione umanistica di Plauto
16.00 Maurizio BETTINI (Università di Siena): Narratologia, semiologia e antropologia nello studio
dei classici
16.30 Intervallo
17.00 Piero BOITANI (Linceo, Sapienza Università di Roma): Follia e Poesia: dall’Antico al Moderno
17.30 Roberto M. DANESE (Università degli Studi di Urbino ‘Carlo Bo’): Drammaturgia del teatro latino e sua rappresentabilità nel mondo contemporaneo

Altri articoli

Economia e misericordia, incontro con Stefano Zamagni
Contributi pubblici, i soldi quando si vuole ci sono!
L'appello del gruppo FB "Pro Chiaruccia" ai sindaci perché scelgano il...
Ad Urbino "Uniurb all'opera"
A Cagli inaugurati i "giardini terapeutici" della comunità Acquaviva
Maltempo, nuovo bollettino meteo della Protezione civile regionale
A Mombaroccio, riapre ufficialmente il teatro


condividi
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmailfacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

seguici
facebooktwitterrssfacebooktwitterrss

Tags: , ,


© RIPRODUZIONE RISERVATA